Modena, prostituta trovata morta in un fossato: fermato un uomo di 41 anni

Cronaca

E' stato fermato il presunto responsabile dell'omicidio della donna, trovata cadavere in un fosso, in stradello Toni, nella frazione di Albareto. La vittima era una prostituta, il cliente si è costituito

E' stato fermato il presunto responsabile dell'omicidio di una donna trovata cadavere a Modena in un fosso, in stradello Toni, nella frazione di Albareto. L'uomo, 41 anni, si è costituito nella caserma dei carabinieri e poi è stato interrogato dal pm Angela Sighicelli. La vittima, 40 anni, prostituta nigeriana, sarebbe stata uccisa a sprangate. L'omicidio potrebbe essere avvenuto a seguito di una lite.

Corpo notato da un passante

A notare il corpo nel fossato era stato un passante che in quel momento, verso mezzogiorno, stava portando fuori il cane. Inutile l'intervento di un'automedica e di un'ambulanza: la donna era già morta. Non è chiaro da quanto tempo si trovasse lì il corpo. 

Cronaca: i più letti