Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Tiramisù: le 10 curiosità che non ti aspetti

Tiramisù (foto di repertorio - Getty Images)
5' di lettura

È uno dei dolci al cucchiaio più famosi del mondo e, nonostante la notorietà, continua a incuriosire golosi e pasticcieri che ne studiano varianti di ogni tipo. Ecco i segreti dietro questo dessert

Cremoso, goloso, famoso: tre aggettivi che descrivono alla perfezione uno dei dolci italiani più celebri al mondo, il tiramisù. Celebrato nel Tiramisù Day, questo dolce al cucchiaio cela tra i suoi strati di crema al mascarpone ancora tanti segreti.

Un dolce povero

In un'intervista il pasticciere Iginio Massari ha definito il tiramisù un dolce con origini povere. Nasce infatti ispirandosi alla colazione contadina, quella fatta con un tuorlo d'uovo sbattuto con lo zucchero, in cui si inzuppavano i savoiardi da dare ai bambini insieme con una tazza di caffellatte. Anche oggi il tiramisù resta un dolce molto energetico. Secondo quanto riporta l'Accademia del Tiramisù, una porzione normale, pari a circa 175 g, contiene 500 calorie, che equivalgono al 25 per cento della quantità giornaliera consigliata per un essere umano adulto. La composizione nutrizionale è così formata: 58 per cento di grassi, 35 per cento di carboidrati, 7 per cento di proteine.

Falsi miti sull'origine: i natali toscani

Sulle origini del tiramisù ci sono tante ipotesi. Si è arrivati a collocare la nascita del dolce al cucchiaio in Toscana, per la precisione a Siena. In occasione di una visita del granduca Cosimo III de’ Medici, venne inventato un dolce denominato poi "zuppa del duca", con caratteristiche molto simili all’attuale tiramisù. Ma dato che né il mascarpone né i savoiardi erano diffusi nella pasticceria senese tra il XVII e XVIII secolo, questa ipotesi è stata presto trascurata.

L'origine contesa

Sulla vera storia del tiramisù si continua ancora a discutere. Per anni la data di nascita del dessert italiano è stata fatta risalire al 1970, presso il ristorante "Alle beccherie di Treviso". Ma Clara e Gigi Padovani, autori del libro "Tiramisù – Storia, curiosità, interpretazioni del dolce italiano più amato" (Giunti), hanno svolto diverse ricerche storiche che li hanno condotti a una conclusione diversa: il dolce sarebbe nato a Pieris (Gorizia) e poi perfezionato a Tolmezzo (Udine).

Savoiardi

La ricetta originale del tiramisù prevede che venga creata una crema al mascarpone fatta con il formaggio morbido, le uova e lo zucchero. Questa parte liquida va combinata con strati di biscotti savoiardi inzuppati di caffè aromatizzato al liquore. Questi biscotti semplici hanno origini regali, risalenti alla Savoia del tardo Medioevo. A inventarli fu il cuoco del Ducato in onore dei reali di Francia in visita alla corte di Amedeo VI. Il loro successo li rese il dolce più ambito degli ospiti di casa Savoia. Vengono chiamati anche "lady fingers", "dita di dama" per la loro forma, oppure "biscuit à la cuillère", cioè a forma di cucchiaio.

Caffè

Il caffè è il liquido fondamentale con cui si inzuppano i Savoiardi, necessari per il tiramisù. A questa bevanda si può aggiungere anche del liquore - ad esempio, il Marsala - per dare maggior carattere alla miscela. La storia d'amore tra l'Italia e il caffè inizia a Venezia, dove approdò il frutto di questo piccolo albero originario dell'Etiopia, per poi trovare un'ampia tradizione in altre due città portuali, Napoli e Trieste. Qui si impiantarono le prime botteghe di caffè, parola che deriva dall'arabo "qahwa", divenuta in turco "qahvè" e in italiano "caffè".  

Cacao

Tutti gli ingredienti che compongono il tiramisù sono scelti per dare energia, oltre che buonumore. Tra questi c'è naturalmente il cioccolato, contenitore di diverse sostanze chimiche con proprietà benefiche per l'organismo, come la caffeina, e capaci di stimolare anche la produzione di ormoni come la serotonina, responsabile del buonumore. Dalle piante di cacao si ricava il cioccolato, il dolce più amato e consumato dagli italiani. La polvere di cacao e le scaglie di cioccolato sono ingredienti che impreziosiscono il tiramisù.

Mascarpone

L'elemento centrale del tiramisù resta senza dubbio il mascarpone. Questo prodotto caseario, derivato dal latte acidificato dalla panna condivide con il tiramisù dispute sulle sue origini, limitate però al campo del nome. Infatti si ipotizza che mascarpone derivi dall'esclamazione di un nobile spagnolo del Medioevo che, dopo averlo assaggiato, avrebbe detto "Más que bueno", più che buono. La seconda ipotesi è che mascarpone sia una derivazione della parola dialettale lombarda "mascherpa" o "mascarpia", che significano ricotta. Il mascarpone è prodotto nelle zone di Lodi e Abbiategrasso. Si narra che Napoleone, dopo averlo assaggiato diventò molto ghiotto di questa crema, tanto da portarla nei suoi banchetti a Parigi.

Uova

Le uova, un altro degli ingredienti del tiramisù, sono uno degli alimenti più completi per l'organismo umano. Al contrario di altre preparazioni, albume e tuorlo vengono lavorate separatamente, ma poi inglobate nella crema. Ricco di vitamine e sale minerali, l'uovo va consumato fresco per conservare tutte le proprietà e le difese naturali contro gli attacchi dei microorganismi. Quindi il tiramisù non è solo buono, ma fa anche bene, grazie al carico di vitamine A, E, D, B1, B2, PP e soprattutto B12, preziosa per prevenire l'insorgere delle malattie neurodegenerative.

Zucchero

Diffusissimo in pasticceria, lo zucchero ha origini molto lontane dall'Europa. La canna da zucchero sarebbe stata coltivata inizialmente nelle isole del Pacifico. Attraversando Cina, India e Medio Oriente quella che in origine veniva considerata una spezia è giunta in Italia: furono gli arabi a promuoverne la coltivazione sulle sponde del Mediterraneo.

Food delivery e tiramisù

Secondo i dati di Just Eat ripresi da Ansa, il tiramisù gusto classico, soprattutto se fatto in casa, è al primo posto degli ordini a domicilio di questo tipo di dolce al cucchiaio. Seguono quello al pistacchio e alla Nutella. Il nuovo trend che inizia a consolidarsi anche in Italia eleva alla quarta posizione il tiramisù al tè verde, seguito da quello senza glutine e quello vegano. Presenti tra gli ordini anche il tiramisù al cioccolato bianco o con scaglie di cocco.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"