Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Il voto della qualità della vita? Per gli italiani è 7

3' di lettura

L’Istituto nazionale di statistica ha preso in considerazione i primi mesi del 2018. In crescita anche il numero di cittadini soddisfatti della propria situazione economica

Gli italiani danno voto 7 alla propria vita nel complesso. L’Istat, nei primi mesi del 2018, ha rilevato un leggero aumento della soddisfazione dei cittadini “per le condizioni di vita”. L’Italia torna così a crescere dopo la stasi registrata nel 2017. Per la valutazione sono state prese in considerazione persone dai 14 anni in su che hanno risposto alla domanda “Attualmente quanto si ritiene soddisfatto della sua vita nel complesso?” indicando il proprio livello di soddisfazione su un punteggio da 0 a 10. Nel 2017 la media si era fermata a 6,9, mentre nei primi mesi del 2018 è aumentata dello 0,1%.

In aumento anche la soddisfazione per la situazione economica

In crescita anche il numero di cittadini soddisfatti della propria situazione economica, che raggiunge il 53% rispetto al 50,5% del 2017. Tuttavia, evidenzia l’Istat, "la stima varia molto nelle diverse aree geografiche del Paese. A dichiararsi molto o abbastanza soddisfatti è il 60% dei cittadini del Nord, il 52,6% di quelli del Centro e il 43,7% dei residenti nel Mezzogiorno".

Stabile la sfera lavorativa

Stabile invece la soddisfazione riguardo alla sfera lavorativa con il 76,7% degli occupati che si dichiara molto o abbastanza soddisfatto. La percentuale, in questo caso, è più alta tra le donne (il 77,6%) rispetto agli uomini (il 76,1%). In aumento invece la quota di famiglie che giudicano la propria situazione economica stabile, dal 59,5% del 2017 si passa al 62,5%, o migliorata, dal 7,4% all’8,1%.

Alta soddisfazione per le relazioni familiari

In Italia, poi, "è sempre molto alta” la soddisfazione per le relazioni familiari che è superiore a quella di ogni altro aspetto della vita: il 90,1% si reputa contento. Aumenta anche la quota di individui molto o abbastanza soddisfatti per le relazioni amicali: dall’81,7% del 2017, nei primi mesi del 2018 si registra l'82,5%.

Soddisfacente anche stato di salute e tempo libero

Invece "per le relazioni interpersonali prevale un atteggiamento di cautela. Il 77,7% ritiene che "bisogna stare molto attenti nei confronti degli altri”. Mentre resta stabile, su alti livelli di soddisfazione, la valutazione per il proprio stato di salute con un giudizio positivo per l’80,7% delle persone dai 14 anni in sù e per il tempo libero con il 66,2%.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"