Maturità 2019, online le tracce per la simulazione della prima prova

Cronaca

Il Miur ha pubblicato sul proprio sito le prove di italiano per permettere a studenti e professori di prepararsi in vista dell’esame di Stato. Altre simulazioni sono previste tra fine febbraio e marzo e riguarderanno anche la seconda prova

Da questa mattina gli studenti dell’ultimo anno delle scuole superiori possono cimentarsi con la prima prova scritta della maturità. È solo una simulazione, ma serve a ragazzi e docenti per prepararsi all’esame di Stato e alle sue novità. Dalle 8.30 sono disponibili sul sito del Miur alcuni esempi della prova scritta di italiano. "Sono tracce coerenti con quelle che saranno date a giugno", ha spiegato su Facebook il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti. Un’altra prova di italiano è prevista per il prossimo 26 marzo, mentre le simulazioni della seconda prova saranno pubblicate il 28 febbraio e il 2 aprile. 

Le simulazioni

Le tracce pubblicate dal Miur sono in tutto sette: due per la tipologia A (analisi e interpretazione del testo), tre per la tipologia B (il testo argomentativo) e due per la tipologia C (il tema d’attualità). Gli autori scelti come protagonisti delle prove sono Giovanni Pascoli, Elsa Morante, Claudio Pavone, Antonio Cassese, Carlo Rubbia, Giacomo Leopardi, Vittorino Andreoli. I professori sono liberi di scegliere quando far svolgere la simulazione, se oggi stesso o successivamente. La prova è utile agli studenti ma anche ai professori, che si alleneranno così a correggere i testi. È previsto che le prove non facciano media né sostituiscano altre verifiche periodiche.

Bussetti: “Sarà un esame serio ma molto equilibrato”

"La pubblicazione degli esempi di prova è una delle misure che abbiamo predisposto per accompagnare voi maturandi e i vostri docenti nella preparazione dell'Esame di Stato”, ha sottolineato in mattinata Bussetti. “Faremo una rilevazione a campione per raccogliere le vostre considerazioni. Ringrazio gli insegnanti per il lavoro che stanno facendo per preparare i nostri ragazzi. E agli studenti dico: quello che affronterete sarà un Esame serio, naturalmente, ma molto equilibrato. Che valorizzerà il vostro percorso di studi. A tutti voi che oggi simulerete la prova auguro buon lavoro", ha concluso il ministro.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.