Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Tredicenne morta sugli sci a Cogne: inchiesta per omicidio colposo

Cogne (Fotogramma)
2' di lettura

Si indaga sul decesso della ragazza che ieri pomeriggio ha perso la vita mentre sciava, finendo fuoripista

La procura di Aosta indaga per omicidio colposo in relazione alla morte della sciatrice tredicenne finita fuoripista ieri pomeriggio a Cogne e domani affiderà l'incarico per l'autopsia. Sarà il soccorso alpino della Guardia di Finanza di Entrèves ad eseguire gli accertamenti. Nel frattempo si stanno già raccogliendo le testimonianze sull'accaduto.

La ricostruzione

Secondo una prima ricostruzione, la ragazzina francese, originaria di Nantes, si trovava in vacanza ai piedi del Gran Paradiso con la famiglia. Mentre prendeva lezioni di sci, la ragazza - che avrebbe compiuto 13 anni a marzo - è uscita fuoripista, finendo in una zona poco visibile, tanto che il maestro e la sorella con cui stava sciando non se ne sono accorti. Arrivati in fondo, dove si trovavano anche i genitori della ragazza, l'hanno aspettata e, dopo qualche minuto, hanno dato l'allarme.

Il ritrovamento

La vittima ha perso il controllo degli sci lungo la pista 2, una "rossa" di media difficoltà, che lei - secondo Beppe Cuc, presidente dell'Associazione valdostana maestri di sci - conosceva per averla affrontata altre volte. La tredicenne indossava il casco, che non l'ha protetta nella caduta. Il violento trauma subito, precipitando contro un albero, non le ha lasciato scampo. Il corpo è stato ritrovato dai "pisteurs" di Cogne, che hanno setacciato la pista e i dintorni fino al ritrovamento.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"