Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Umberto Bossi, malore in casa: ricoverato in rianimazione a Varese

2' di lettura

Il fondatore della Lega, 77 anni, è ricoverato all'ospedale di Circolo. Si esclude l'emorragia cerebrale, cauto ottimismo da parte dei medici. Nel 2014 il Senatur è stato colpito da un ictus. Roberto Maroni: "Coraggio, vecchio leone"

Paura per la salute di Umberto Bossi. Il fondatore della Lega è stato ricoverato nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Circolo di Varese dopo essere caduto e aver sbattuto la testa mentre si trovava nella villetta di famiglia a Gemonio. I primi esami hanno escluso che sia stato colpito da un ictus, come successo nel 2014: sottoposto ad angiotac, non è emersa alcuna emorragia al cervello. L'ex segretario del Carroccio, 77 anni, è in coma farmacologico e da parte dei medici c'è cauto ottimismo; tra 12 ore sarà ripetuta la tac (QUI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI).

In rianimazione

Poco prima delle 18, il Senatur è stato soccorso da un'ambulanza della croce rossa di Cittiglio, il presidio sanitario più vicino a casa, la cui prossimità si ritiene gli abbia salvato la vita l'11 marzo del 2004 quando fu colpito dall'ictus che lo ha parzialmente paralizzato. Intubato e sedato, Bossi è stato poi stato trasferito in elisoccorso all'ospedale di Circolo di Varese, dove resta ricoverato in rianimazione. "Coraggio vecchio leone, siamo tutti con te", ha scritto su Twitter Roberto Maroni, il primo a mandare un messaggio all'ex leader del partito.

I messaggi di sostegno  

Immediato anche il sostegno del vicepresidente del Senato Roberto Calderoli: "Umberto, amico mio, ancora una volta la vita ti sta mettendo di fronte a una dura prova da affrontare. Hai vinto in passato battaglie più difficili e sono sicuro che vincerai anche questa. Perché sei un grande guerriero. Forza Umberto", scrive su Facebook. "A Umberto, gli auguri di pronta guarigione", ha scritto Matteo Salvini, in una nota diffusa sulla chat del Viminale. Si unisce anche il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia: "Forza Umberto! Tieni duro!", posta sul social network. “Tutta la Lega Lombarda è con te Umberto! Come ci hai insegnato tu: Mai mula' e tegn dur! Ti vogliamo bene", Twitta il deputato del Carroccio e segretario della Lega Lombarda Paolo Grimoldi. E non è solo la Lega a rivolgersi al Senatur. "Un abbraccio affettuoso al guerriero Umberto Bossi. Vogliamo rivederlo presto in Senato", scrive su Twitter il senatore Pier Ferdinando Casini. "Bossi è una brava persona e leale e siamo amici: gli voglio bene e gli mando affettuosi auguri di pronta guarigione", dice invece Silvio Berlusconi nel corso della registrazione di Porta a Porta.

Data ultima modifica 14 febbraio 2019 ore 20:33

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"