Influenza, raggiunto il picco stagionale: 832mila casi in una settimana

Cronaca

Dall'inizio della stagione, sono stati 4.478.000 gli italiani colpiti dal virus, 39 i decessi e 191 i casi gravi registrati. Più colpiti i bambini, ma è negli anziani e nei malati cronici che il virus può causare maggiori complicanze

Con circa 832.000 casi in una settimana, l'influenza ha raggiunto il picco stagionale di contagi. È quanto emerge dal nuovo bollettino di sorveglianza epidemiologica Influnet, a cura dell'istituto Superiore di Sanità (Iss). Dall'inizio della stagione, sono stati 4.478.000 gli italiani colpiti dal virus e sono, secondo gli ultimi dati disponibili relativi alla scorsa settimana, 39 i decessi a causa dell'influenza e 191 i casi gravi registrati.

I bambini sono i più colpiti

Nel corso della scorsa settimana, secondo quanto riportato dal report dell'Iss, il numero di casi di sindrome influenzale è stato "ancora in aumento e, con molta probabilità, la curva epidemica ha raggiunto il picco". Il livello di incidenza, in Italia, nella quinta settimana del 2019, è arrivato alla soglia di intensità "alta", pari a circa 13,8 casi per mille assistiti. I bambini sono i più colpiti ma è negli anziani e nei malati cronici che il virus può causare maggiori complicanze. La provincia autonoma di Trento, Emilia-Romagna, Umbria, Marche, Abruzzo, Campania e Calabria, sono state finora le Regioni maggiormente colpite.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.