Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Ponte Morandi, perquisizioni in diverse sedi di Autostrade e Spea: 5 nuovi indagati

2' di lettura

Si tratta di tecnici e dirigenti delle due società. L'accusa è di falso in procedimento connesso ai controlli su altri cinque viadotti che sarebbero a rischio. Le fiamme gialle hanno acquisito documentazione nelle sedi di Genova, Milano, Bologna, Firenze e Bari

Ci sono cinque nuovi indagati nell'ambito dell'inchiesta sul crollo del ponte Morandi. Si tratta di tecnici e dirigenti delle due società. Per loro l'accusa è di falso in procedimento connesso ai controlli su altri cinque viadotti che sarebbero in stato critico, tra cui il Paolillo in Puglia e Pecetti e Sei Luci a Genova. Oggi la Guardia di finanza ha effettuato perquisizioni e  sequestri in diverse sedi di Autostrade e Spea, dove è stata acquisita documentazione sugli altri cinque ponti a rischio nelle sedi di Autostrade, Spea e negli uffici dell'Utsa (ufficio tecnico sicurezza autostrade), a Genova, Milano, Bologna, Firenze e Bari. Una settimana fa la Gdf aveva perquisito le sedi a Genova, Milano e Firenze.

Demolizione, possibile slittamento per ritardo traduzione di una perizia

Intanto potrebbero slittare sia l'incidente probatorio fissato per l'8 febbraio, sia i lavori di demolizione del ponte. A causare il rinvio sarebbe il ritardo della traduzione ufficiale di una relazione "cruciale" della perizia in tedesco dei tecnici svizzeri nominati dal giudice di Genova che indaga sul crollo. Il sindaco di Genova e commissario straordinario Marco Bucci si dice però convinto che non ci saranno ritardi: "Non credo che ci saranno problemi - spiega - per adesso è confermata" la data dell'8 febbraio per l'avvio della demolizione.

Bucci: "Fine demolizione a inizio giugno, inizio ricostruzione il 31 marzo"

Bucci ha anche fatto il punto sulla road map dei lavori. "Penso che l'ultima parte demolita sarà a fine maggio, primi di giugno - spiega - ma la ricostruzione partirà prima, il 31 marzo. Entro quella data saranno abbattute tutte le strutture necessarie per ricostruire mentre altre parti saranno abbattute dopo. A noi interessa che alla fine di marzo si inizia a costruire".

Data ultima modifica 30 gennaio 2019 ore 11:32

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"