Istat, in Italia solo il 32% delle scuole è accessibile ai disabili

Cronaca

Secondo i dati analizzati dall’ente, meno di una scuola su tre dichiara di non possedere barriere fisico-strutturali per gli alunni con disabilità. La situazione peggiora per le barriere senso-percettive: solo il 18% non ne ha. Peggiore la situazione al Sud

Meno di una scuola su tre in Italia è accessibile ai disabili. È quanto emerge dai dati forniti dall'Istat che ha analizzato i quesiti posti agli istituti nell’anno scolastico 2017-2018. Oltre al 19% delle scuole che non ha risposto alle domande sulle barriere, soltanto il 32% delle scuole è risultato accessibile dal punto di vista fisico-strutturale. La situazione appare migliore nel Nord dove i valori sono superiori alla media nazionale (40%); la percentuale si riduce nelle regioni del Centro (32%) e tocca i livelli più bassi nel Mezzogiorno (26%).

Le barriere senso-percettive

Tra le regioni più virtuose vi sono la Valle d'Aosta, con il 66% di scuole a norma, e la Provincia Autonoma di Bolzano, con il 47%. Di contro, Campania e Molise si distinguono per la più bassa presenza di scuole accessibili, solo il 22%. Il problema dell'accessibilità, secondo l’Istat, aumenta se si considera la presenza di barriere senso-percettive. In Italia solo il 18% delle scuole dichiara di possedere facilitatori senso-percettivi che servono a favorire, all'interno dell'edificio scolastico, l'orientamento e la riconoscibilità dei luoghi agli alunni con disabilità sensoriale. Anche in questo caso la quota diminuisce progressivamente passando dal 22% registrato nelle regioni del Nord al 13% rilevato nel Mezzogiorno.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.