Duplice omicidio nel Crotonese, uccisi padre e figlio

Cronaca
pallagorio_earth

I due, allevatori, sono stati assassinati a colpi di fucile nella proprietà di campagna a Pallagorio, in località Furci, mentre rientravano a casa. Erano incensurati e non sembra avessero legami con la criminalità

Due allevatori, padre e figlio, sono stati uccisi nel Crotonese nelle campagne di Pallagorio, in località Furci. I due sono stati assassinati a colpi di fucile caricato a pallettoni nella proprietà di campagna, mentre rientravano a casa, a San Nicola dell'Alto, a bordo di un'auto. A eseguire i rilievi sul posto i carabinieri della compagnia di Cirò Marina insieme alla squadra rilievi tecnici del Reparto operativo del Comando provinciale di Crotone. Le due vittime erano incensurate e non sembra che avessero contatti con la criminalità.

Colpiti con un fucile a pallettoni

Padre e figlio, rispettivamente di 49 e 33 anni, sono stati uccisi mentre stavano rientrando a casa. Erano residenti a San Nicola dell'Alto, comune distante qualche chilometro da Pallagorio nell'entroterra crotonese. L'agguato è stato compiuto poco dopo le 16.30. Le vittime sono state raggiunte da colpi di fucile caricato a pallettoni. I due, che avevano un allevamento di bovini e si occupavano anche di taglio e vendita di legname, erano conosciuti a San Nicola dell'Alto, un centro di meno di mille abitanti, come assidui lavoratori. Sulle indagini c'è il massimo riserbo dei carabinieri che stanno lavorando sul luogo del delitto per stabilire le modalità del duplice omicidio. Le indagini sono indirizzate sulla vita privata dei due e su eventuali problematiche inerenti l’attività svolta.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24