Treno fuori binari a Santa Margherita per una frana: nessun ferito

2' di lettura

Uno smottamento ha causato l'uscita dai binari del primo carrello di una carrozza di un regionale. Il cedimento, dice Rfi, è dovuto alle piogge abbondanti di questi giorni. Nello stesso tratto, il 25 ottobre, ad uscire dai binari era stato un carro cisterna

Circolazione ferroviaria in tilt nel nodo di Genova. Una frana vicino alla stazione di Santa Margherita ha causato l'uscita dai binari del primo carrello di una carrozza di un regionale. La frana è stata causata dal cedimento di un muro di contenimento che delimita la linea. Il cedimento, dice Rfi, è dovuto alle piogge abbondanti di questi giorni. Da giorni la Liguria è in allerta gialla. L'incidente è avvenuto poco prima delle 6. Non ci sono feriti. La circolazione è stata prima sospesa, poi è ripresa con ritardi fino a 60 minuti. (LE FOTO)

Nello stesso tratto già un incidente il 25 ottobre

I trenta passeggeri del treno hanno proseguito il viaggio su un bus messo a disposizione dalle ferrovie. La linea interessata dal disagio è quella che unisce Genova a La Spezia. Nello stesso tratto, nei pressi della stazione di Rapallo, il 25 ottobre, ad uscire dai binari era stato un carro cisterna della francese Captrain che trasportava cloroformio: il treno viaggiò per 3,5 km danneggiando la linea su cui sono in corso ancora i lavori di ripristino. Sempre sul nodo di Genova, sulla linea Genova-Ventimiglia, nella stazione di Genova Principe è uscito dai binari un mezzo da lavoro di una ditta esterna a Rfi. Sono in atto cancellazioni di treni. A Santa Margherita e a Genova Principe stanno intervenendo i tecnici di Rete ferroviaria italiana.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"