Meteo, le previsioni di oggi martedì 6 novembre

Cronaca

Maltempo senza sosta almeno fino a giovedì. Allerta gialla in 10 regioni. Preoccupazione per il livello di laghi e fiumi. Rischio esondazione per il lago Maggiore

Flussi atlantici, mari caldi e temperature miti sono un mix esplosivo per il nostro Paese che da più di una settimana è flagellato da un’eccezionale ondata di maltempo. Maltempo che per numero di vittime e disastri ambientali è paragonabile ai più temuti uragani dei paesi tropicali. Ed è proprio la tropicalizzazione del clima la causa di questo autunno alluvionale. Le temperature elevate di ottobre e inizio novembre e i forti flussi di scirocco hanno alimentato vortici ciclonici carichi di energia. Cicloni che rimangono intrappolati sul Mediterraneo da un anomalo anticiclone presente sull’Europa centro orientale.

Diversi giorni di maltempo

Nuove perturbazioni sono attese nei prossimi giorni e la situazione meteo rimarrà critica almeno fino a giovedì. Piogge e rovesci sono previsti soprattutto al Nord con venti tesi di scirocco e temperature particolarmente miti per il periodo (fino a 20 gradi in pianura e 10° in montagna a 1500 metri). Lo scioglimento della neve ad alta quota alimenterà ulteriormente fiumi e torrenti.

Le previsioni al Nord

Piogge insistenti su Alpi, Prealpi e alte pianure padane. I fenomeni più intensi sono attesi in LiguriaPiemonte e Valle d’Aosta, dove è attiva un'allerta gialla della Protezione civile (arancione sulle aree alpine e pedemontane). Tempo più asciutto sul versante adriatico.  Sostenuti venti meridionali porteranno le temperature sopra la media, soprattutto al mattino. Preoccupazione per il l'ingrossamento dei fiumi e il livello dei laghi. E’ attivo un allarme per la possibile esondazione del lago Maggiore.

In Liguria una veloce perturbazione transiterà da Ponente verso Levante con piogge intense su tutta la regione. Venti forti con raffiche di burrasca fino a 80 km orari. Mari molto mossi o agitati.

Milano piogge intermittenti nel corso della giornata, moderate o forti in serata. Temperatura mite con 15 gradi di minima e 17 di massima. Venti meridionali fino a 30 km orari. Umidità al 90%. Qualità dell’aria buona.

Permane lo stato di allerta arancione nel bellunese e nel basso Polesine lungo il corso del fiume Po. Piovoso a Belluno e con precipitazioni più intense in montagna. Temperature molto alte con 12 di minima e 14 di massima, zero termico prossimo ai 3000 metri.

Le previsioni al Centro

Piogge su Toscana e Lazio in intensificazione serale. In prevalenza asciutto sul versante adriatico. Schiarite al mattino su Roma. Dalla sera aumento della nuvolosità e forti temporali nella notte. Caldo con 14 gradi di minima e 20° di massima. Situazione analoga a Firenze, giornata molto mite e rovesci serali. In prevalenza soleggiato ad Ancona con aumento dei venti e temperature massima di 19°C.

Le previsioni al Sud e sulle isole

Molto instabile in Sardegna con frequenti temporali nel corso del giorno. Venti moderati meridionali e temperature massime dai 18 ai 22 gradi. Piogge anche sulla Puglia centro meridionale e il versante ionico della Calabria. Breve parentesi di tempo asciutto sulle altre regioni. Migliora in serata ovunque. Temperature al di sopra della media con 23 gradi a Reggio Calabria e Palermo, 22° a Catania e Siracusa 21° a Brindisi e Foggia.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24