Anonymous: pubblicati dati sensibili ministeri, enti pubblici, partiti

Cronaca

L’attacco hacker del 5 novembre, per celebrare l’anniversario della “Congiura delle polveri” del 1605 a cui partecipò Guy Fawkes (che ha ispirato la maschera di “V per Vendetta”), chiude la “settimana nera” digitale. Tra gli obiettivi i siti del Mise, del Cnr, di Fdi

Migliaia di dati sensibili di dirigenti, funzionari e impiegati di ministeri ed enti pubblici, con tanto di numeri di cellulare, email e password, sono stati diffusi in Rete da Anonymous. Un blitz, l’ennesimo in pochi giorni, per celebrare il 5 novembre e chiudere la “settimana nera” digitale lanciata lo scorso 29 ottobre. A essere violati sono stati alcuni database del Cnr, del ministero dello Sviluppo economico, di Equitalia (controllata del ministero dell'Economia), degli Archivi di Stato (Sias). Pubblicati anche i dati personali di alcuni tesserati alla Lega Nord del Trentino Alto Adige, a Fratelli d'Italia e al Pd di Siena. Il sito del partito di Giorgia Meloni è stato anche oscurato. Gli hacker hanno bucato pure il portale dell’Associazione polizia di Stato (Assopolizia) e di Ferrovie.it (dedicato al mondo dei trasporti e del modellismo, non è collegato al gruppo Ferrovie dello Stato).

Gli altri attacchi

Dovrebbe essere questo l’ultimo attacco della “settimana nera” promessa dagli hacker. Il 31 ottobre erano stati pubblicati dei dati rubati ai database di alcune università italiane. “Abbiamo deciso di attaccare le università perché lo studio e la cultura sono cose a cui teniamo molto e dovrebbero essere resi accessibili a tutti”, aveva rivendicato il gruppo. Il 3 novembre, l’attacco al sito della Siae: rubati 4 giga di dati, che la società ha smentito essere sensibili anche se è stata costretta a mettere il sito offline per diverse ore. Anche in quel caso era stato diffuso un comunicato in cui, tra l’altro, venivano promessi “fuochi d'artificio”, qualcosa che “non dimenticherete”, per il 5 novembre.

L’anniversario del 5 novembre

Così, mettendo online nomi, cognomi, indirizzi e altri dati sensibili, Anonymous Italia ha celebrato il suo 5 novembre. Una data che segna l’anniversario della “Congiura delle polveri” del 1605, quando Guy Fawkes - il cospiratore cattolico e conservatore inglese che ha ispirato la celebre maschera bianca del film “V per Vendetta” - tentò di far saltare in aria il Parlamento inglese.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24