Taranto, tentano di fare entrare in carcere droga e telefoni sul drone

Cronaca
carceri_ansa

La denuncia arriva dai sindacati di polizia penitenziaria Osapp e Sappe: ieri sera qualcuno ha provato a introdurre nel carcere di Taranto stupefacenti e cellulari con un drone

Si sono ingegnati così, per far arrivare droga e telefoni nel carcere di Taranto. Hanno utilizzato un drone per rifornire i detenuti. Dentro c’erano due microtelefoni cellulari completi di cavetto di ricarica usb e la droga. La caduta del piccolo apparecchio ha, però, attirato l'attenzione di un agente della polizia penitenziaria, che immediatamente ha lanciato l'allarme. La denuncia del grave episodio arriva dai sindacati Osapp e Sappe.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24