Migrante picchiato e derubato a Genova: "Torna al tuo Paese"

Cronaca
Foto d'archivio Ansa
polizia_ansa

Ad agire, nella zona di Dinegro, sono stati quattro giovani che hanno aggredito un 31enne della Costa d’Avorio per derubarlo e poi sono scappati

Un 31enne originario della Costa d'Avorio è stato rapinato e picchiato da quattro giovani. Gli aggressori hanno anche offeso la vittima con frasi razziste. È successo la sera del 2 ottobre a Dinegro, quartiere a ridosso del centro di Genova. I quattro ragazzi, secondo quanto ricostruito dalla polizia, hanno accerchiato l'uomo e, dopo avergli preso i pochi soldi che aveva, lo hanno aggredito insultandolo per il colore della pelle. Le indagini sono affidate alla squadra mobile.

Gli aggressori al migrante: "Tornatene al tuo Paese"

ll 31enne ha anche raccontato che i quattro giovani gli hanno preso il documento d’identità e gli hanno detto: "Tornatene al tuo Paese". Il gruppo è scappato subito dopo l’aggressione. Sul posto sono intervenute le volanti che hanno cercato gli aggressori, ma senza esito. Se i quattro dovessero essere identificati potrebbero essere accusati di rapina aggravata dalla discriminazione razziale.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.