Lignano Sabbiadoro, minorenni pestano coetaneo e mettono video online

Cronaca
Foto d'archivio (Ansa)

L’episodio è avvenuto a luglio: gli aggressori hanno massacrato la vittima per rubargli 100 euro e il cellulare. Il giovane è stato sottoposto a un intervento chirurgico alla mandibola. Il filmato del pestaggio era finito online: la polizia ha individuato i responsabili

Un minorenne è stato pestato e rapinato da due coetanei nella spiaggia di Lignano Sabbiadoro. Gli aggressori hanno ripreso la violenza postando poi il filmato sui social. L’episodio, emerso solo ora, è avvenuto nella notte tra il 15 e il 16 luglio scorsi. La vittima era sulla spiaggia insieme ad alcuni amici dai quali si era momentaneamente allontanato. I due coetanei lo hanno notato e lo hanno aggredito a calci e pugni, rapinandolo del cellulare e di tutti i soldi che aveva con sé, circa 100 euro. La vittima è stata sottoposta a intervento chirurgico alla mandibola e giudicata guaribile in 30 giorni. Nel mentre il filmato del pestaggio era finito online.

Individuati gli aggressori

Gli investigatori della Squadra Mobile di Udine hanno individuato prima la vittima e successivamente gli aggressori, che sono stati identificati dalla polizia alcuni giorni fa dopo oltre due mesi di complesse indagini, avviate dopo aver scoperto in rete il filmato del pestaggio.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24