Donna violentata a Roma davanti al Viminale, fermato un 37enne

Cronaca
Il Commissariato Viminale (foto d'archivio Ansa)
polizia_ansa

L'uomo è stato individuato dalla squadra mobile grazie all'identikit fornito dalla vittima e alle telecamere. Per il sospettato l'accusa è di violenza sessuale, rapina e lesioni

È stato fermato dalla polizia un 37enne di origine romena accusato della violenza sessuale ai danni di una donna di 53 anni avvenuta nella notte tra il 13 e 14 settembre in via De Pretis, nei pressi del Viminale, nel centro di Roma. 

Individuato grazie a identikit e telecamere

Il sospetto è stato individuato grazie alle telecamere e all'identikit fornito dalla vittima. Dopo le ricerche, nel corso della notte agenti della Squadra mobile, del Servizio centrale operativo, del Commissariato Viminale e della polizia scientifica hanno eseguito un fermo messo dalla Procura di Roma a carico del 37enne, ora gravemente indiziato di violenza sessuale, rapina e lesioni ai danni della donna.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24