Roma, mangiano funghi e si sentono male: intera famiglia in ospedale

Cronaca
Lapresse
ambulanza_lapresse

Sei persone sono state ricoverate in gravi condizioni. I funghi erano stati prelevati venerdì nella zona dei Castelli Romani

Sei persone, appartenenti allo stesso nucleo familiare, sono ricoverate in gravi condizioni per una possibile intossicazione alimentare, causata da funghi raccolti in una zona boschiva di Rocca di Papa, in provincia di Roma.  

La famiglia intossicata

La famiglia, composta da un 78enne, dalla moglie 72enne e dalla figlia di 47 anni (con loro c'erano anche una zia e altre due parenti più giovani, una 36enne e una ragazza di 16 anni) si è recata all'ospedale di Frascati con forti dolori addominali. Da qui gli intossicati sono poi stati trasferiti in diverse altre strutture (gli Ospedali riuniti di Anzio, il Colombo di Velletri, il Grassi di Ostia e il San Filippo Neri di Roma), dove sono sotto osservazione. La 16enne è stata invece portata d'urgenza all'ospedale Bambino Gesù.

Funghi sottoposti ad analisi

La famiglia ha raccontato di aver accusato i dolori dopo aver mangiato i funghi raccolti in un bosco a Rocca di Papa, nel parco regionale dei Castelli Romani. Dopo la segnalazione dell'ospedale di Frascati, sono intervenuti anche i carabinieri. Parte dei funghi sarà sottoposta ad accertamenti da parte degli ispettori della Asl, per verificare se fossero o meno commestibili. Le ipotesi è che possano essere finti ovuli (Amanita muscaria) o finti chiodini (Hypholoma fasciculare). Al lavoro anche i guardiaparco, alla ricerca della zona in cui i funghi potrebbero essere stati raccolti.  

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24