Palagonia, caccia all'uomo che ha travolto vicini. Sindaco: c'è paura

Cronaca

Durante la notte i carabinieri hanno battuto le campagne partendo dalla casa rurale in contrada "Tre Fontane". L’attività di ricerca del 52enne adesso è concentrata nella zona periferica del paese. Il sindaco della cittadina: "La comunità ha paura"

Sono continuate tutta la notte e proseguono ancora le ricerche dell’uomo di 52 anni, che è in fuga da venerdì sera da Palagonia, nel Catanese, dopo avere volontariamente investito con l'auto del padre alcuni vicini di casa e aver ucciso una, donna, Maria Napoli, di 87 anni. "La comunità ha paura – ha dichiarato Salvatore Astuti, il sindaco della cittadina, a Sky tg24 – Un gesto che assomiglia a un attentato. Bisogna fermarsi a riflettere".

Si cerca fuori dal paese

Durante la notte i carabinieri hanno battuto le campagne del calatino partendo sempre dalla casa rurale in contrada "Tre Fontane", luogo nel quale l’uomo ha abbandonato la Fiat Punto, per poi far perdere le proprie tracce. L’attività di perlustrazione e di ricerca adesso è concentrata nella zona periferica del paese ed è stata estesa fino al confine con Militello Val di Catania.

Gli investigatori escludono che possa aver compiuto un gesto estremo

In azione ci sono due gruppi dei "Cacciatori Sicilia", cani molecolari e militari dell'Arma che presidiano i punti di accesso del centro cittadino. Al momento gli investigatori escludono che l'uomo possa avere compiuto un gesto estremo, ma ritengono abbia trovato un nascondiglio: in paese a Palagonia è noto per la sua capacità di adattarsi ai luoghi impervi. Ai militari non è arrivata alcuna segnalazione su un possibile avvistamento.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24