Raganello, tra le vittime la guida Antonio De Rasis: andò a Rigopiano

Una foto dei soccorsi dopo la piena del torrente in Calabria (Ansa)
2' di lettura

Volontario della Protezione civile, era stato tra i soccorritori intervenuti dopo la valanga che distrusse l’albergo in Abruzzo. Aveva 32 anni ed è rimasto ucciso dalla piena che ha travolto un gruppo di escursionisti in visita alle gole, in Calabria

Tra le vittime della tragedia del Raganello c'è anche Antonio De Rasis, 32 anni, volontario della protezione civile. L’uomo, che si trovava tra le gole del Pollino come guida degli escursionisti che sono stati sorpresi dalla piena del torrente, era stato anche tra i soccorritori intervenuti dopo la valanga che distrusse l’hotel Rigopiano nel gennaio del 2017. "Sicuramente - ha detto il sindaco di Cerchiara, Antonio Carlomagno, - con la sua alta esperienza, nel contesto di questo dramma improvviso, avrà prestato e tentato di dare il massimo soccorso ai componenti del gruppo".

La piena del torrente Raganello in Calabria

Antionio De Rasis è una delle dieci vittime - ad ora accertate - travolte dalla piena del torrente Raganello, vicino a Civita (Cosenza), nel territorio del Parco Nazionale del Pollino, il 20 agosto. Il corso d'acqua è stato ingrossato dalle abbondanti precipitazioni cadute nella zona e ha sorpreso i visitatori. Alcuni sono riusciti a mettersi in salvo, altri sono stati recuperati senza vita anche a chilometri di distanza (FOTO).

La slavina sull'Hotel Rigopiano

Nel gennaio 2017, Rigopiano - una località del comune abruzzese di Farindola (Pescara) - era stata colpita dall'intensa ondata di nevicate che si erano abbattute su tutta l'Italia. Il 18 gennaio, dopo una serie di scosse di terremoto di magnitudo 5.0, una slavina di neve si era distaccata dal massiccio orientale del Gran Sasso. Dopo aver raggiunto valle, l'enorme massa da 120 tonnellate si era abbattuta, tra le 16.30 e le 16.50, sul resort a quattro stelle, sfondandone le pareti e sommergendolo quasi completamente. Il bilancio fu di 29 vittime e 11 sopravvissuti.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"