È morto Vincino, lo storico vignettista tra i fondatori del "Male"

2' di lettura

Vincenzo Gallo, questo il suo vero nome, è deceduto all'età di 72 anni. Aveva fondato e diretto la celebre rivista, oltre a collaborare con numerosi settimanali e quotidiani, tra cui il Corriere della Sera e il Foglio. Su Twitter il saluto dell'amico e collega Vauro

È morto Vincenzo Gallo, più noto con lo pseudonimo di Vincino (CHI ERA). Aveva 72 anni ed è deceduto a Roma dopo una lunga malattia. Lo storico vignettista siciliano è stato tra i fondatori della rivista “Il Male”, che ha diretto per quattro anni fino alla chiusura, nel 1982. L'ultima vignetta di Vincino era stata pubblicata sul quotidiano il Foglio di oggi.

Dall'Ora di Palermo a "Il Male"

Nato a Palermo nel 1946, Vincino nel 1968, anno della contestazione giovanile, milita in Lotta Continua. L’anno successivo comincia a lavorare con il quotidiano “L’Ora” di Palermo, seguendo da disegnatore il processo sulla strage di viale Lazio. Pochi anni dopo, nel 1972, fonda insieme a Pino Zac e Vauro Senesi la storica rivista “Il Male” e la dirige per quattro anni. Nel 1987 incomincia la sua lunga e proficua collaborazione con il Corriere della Sera. Negli anni successivi tra le sue collaborazioni si annoverano: “Cuore”, il “Sabato”, “Il Foglio” (dalla fondazione) e “Boxer”, il supplemento di Vauro de il Manifesto.

Gli ultimi anni

Ha due figlie, Costanza e Caterina, nate nel 1987 e nel 1990. Nell'ottobre del 2011, insieme a Vauro Senesi, rifonda la storica rivista di satira “Il Male”, che dura due anni. Successivamente collabora, tra gli altri, con il settimanale Vanity Fair e con l'emittente radiofonica nazionale Radio Radicale.

Il ricordo su Twitter

L’amico e collega Vauro, appresa la notizia, ha salutato su Twitter Vincino, pubblicando una vignetta con scritto “Hai disegnato i grandi mostri della politica italiana…e mi hai lasciato solo con i mostriciattoli”. Cordoglio condiviso anche dal quotidiano Il Foglio, con cui il vignettista collaborava da 22 anni: “E' morto oggi a Roma Vincino. È stato al Foglio la nostra speranza, il nostro specchio, la nostra risorsa d’acqua e di alcol e di fumo”, si legge su Twitter.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"