'Ndrangheta, arrestato il boss latitante Luigi Abbruzzese

Cronaca
Foto d'archivio Ansa
1-fotogramma-polizia

Il 29enne è stato fermato a Cassano allo Ionio (Cosenza). Era irreperibile dal 2015 e considerato tra i ricercati più pericolosi. Al momento dell'arresto aveva due pistole, munizioni e un documento falso

È stato arrestato il boss latitante della ‘ndrangheta Luigi Abbruzzese, irreperibile dal 2015 e inserito nell’elenco dei ricercati più pericolosi. Gli investigatori dello Sco e delle Squadre Mobili di Cosenza e Catanzaro, con il supporto della Polizia scientifica, hanno fermato il 29enne a Cassano allo Ionio (Cosenza).

Abbruzzese condannato a 20 anni per traffico di droga

Abbruzzese, che è il capo dell'omonima cosca, egemone nella Sibaritide, è stato condannato in appello a 20 anni per traffico di droga ed è destinatario di una misura cautelare, sempre per droga. Al momento della cattura aveva due pistole, munizioni e un documento falso.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24