Ucciso 25 anni fa da mostro di Foligno, il fratello: sei nel mio cuore

Il piccolo Lorenzo Paolucci, il pianto dei genitori e il funerale
1' di lettura

In un post su Facebook, Stefano Paolucci ha ricordato il piccolo Lorenzo, ucciso a 13 anni da Luigi Chiatti. "Io non dimentico mai né te, né il tuo splendido sorriso", ha scritto accanto a una foto del fratellino

"Fratello mio è passato troppo tempo, io ho perso una persona speciale ma eri, rimani e rimarrai per sempre nel mio cuore”. Il messaggio, in un post sul proprio profilo Facebook, è di Stefano Paolucci, fratello di Lorenzo, il bambino di 13 anni che il 7 agosto del 1993 venne ucciso da Luigi Chiatti, subito dopo arrestato dalla polizia e autodefinitosi "il mostro di Foligno". Sono passati 25 anni, dall’omicidio e dalla cattura del killer. E Stefano Paolucci ha voluto ricordare così la piccola vittima: a commento della foto del fratellino ha aggiunto: “Io non dimentico mai né te, né il tuo splendido sorriso".

Gli omicidi di Chiatti

Lorenzo Paolucci fu la seconda vittima di Chiatti dopo che nell'ottobre del 1992 uccise un altro bambino di Foligno, Simone Allegretti, di soli 4 anni. Per i due delitti l’uomo è stato condannato a 30 anni di reclusione. Nel settembre 2015 ha lasciato il carcere di Prato per essere trasferito nella Rems (Residenza per l'esecuzione delle misure di sicurezza) di Capoterra, in Sardegna, dove è tuttora.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"