Maltempo: nubifragio e disagi a Roma, vento forte in Sicilia

3' di lettura

Ancora uno stop all’estate. La perturbazione atlantica da Nord si è spostata a Sud. Nella Capitale forti piogge e situazione critica per il traffico. Nel Palermitano le raffiche di vento hanno alimentato incendi e abbattuto rami sulle strade. LE PREVISIONI

Ancora un freno all'estate con piogge e allagamenti a Roma e forte vento in Sicilia (LE PREVISIONI). La perturbazione di origine atlantica che ha raggiunto l'Italia portando rovesci e temporali sulle regioni settentrionali, e la neve sulle cime più alte delle Dolomiti, non lascia il Paese e si sposta al sud, portando anche un sensibile ribasso delle temperature. La Protezione civile, nella giornata di ieri, 22 luglio, aveva diramato un'allerta meteo che prevedeva, a partire dalle prime ore di oggi, precipitazioni diffuse, localmente anche molto intense e accompagnate da fulmini, grandinate e forti raffiche di vento, su Emilia-Romagna e Marche, in estensione dal mattino alla Campania. Venti di burrasca invece su Calabria e Sicilia. Diverse le Regioni che hanno già prolungato fino alla mezzanotte di oggi lo stato di allerta o di attenzione. Forti temporali si stanno abbattendo anche su Abruzzo, Molise e Puglia.

La Capitale sott’acqua

Roma si è risvegliata sotto un nubifragio. La Capitale e il litorale sono stati colpiti da forti temporali che si stanno abbattendo con violenza provocando gravi disagi con allagamenti e traffico in tilt sulle principali strade di accesso alla città. Intere vie sono già state sommerse dall'acqua trasformando le strade in veri e propri fiumi in piena. Situazione critica a Piramide, dove non ci sono tracce della carreggiata ormai totalmente allagata. Disagi anche per raggiungere Ponza e Ventotene a causa del vento e del mare grosso.

Sicilia, vento ed incendi

In Sicilia a creare i maggiori problemi è il forte vento. La situazione più critica nel Palermitano, dove  le raffiche hanno alimentato incendi e abbattuto rami sulle strade urbane ed extraurbane. Il forte vento che la notte scorsa ha soffiato sulla Sicilia ha spezzato il ramo di un albero che ha centrato la copertura superiore di un camion che stava percorrendo la A18, la Messina-Catania, tra gli svincoli di Fiumefreddo e Giarre. L'autista e il suo aiutante sono rimasti feriti e sono stati soccorsi dai vigili del fuoco. Sono stati trasportati nell'ospedale di Acireale dal personale del 118 dove al primo è stato riscontrato un trauma cerebrale e al secondo invece due contusioni. Il tratto di autostrada è stato chiuso al traffico.

Fulmine causa incendio in Toscana

In Toscana, nel Grossetano, un fulmine ha avrebbe causato l’incendio in un'abitazione nel comune di Manciano. Una squadra dei vigili del fuoco è intervenuta alle 3 di notte per domare le fiamme che erano molto estese, proprio nel momento in cui era in corso un fortissimo temporale. Il fulmine avrebbe colpito un quadro elettrico e abbattuto un albero nel cortile dell'abitazione.

Treviso: disagi all’aeroporto

Nella giornata di ieri, 22 luglio, il maltempo ha interessato il nord Italia. Particolarmente colpito il nordest del Paese. Padova è stata colpita da una bomba d’acqua. Il presidente della regione, Luca Zaia, ha firmato la dichiarazione dello stato di crisi per il comune e le aree del padovano colpite dal nubifragio. A Treviso disagi all’aeroporto Sant’Angelo: alcuni voli sono stati dirottati verso altri scali per il forte maltempo con fulmini. 

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"