Sfregio sul Colosseo, turista 17enne incide iniziale: denunciato

Cronaca
Il particolare dell'iniziale incisa dal turista 17enne sulle pareti del Colosseo (ansa)
collage_roma_colosseo_ansa

Il colpevole è un cittadino brasiliano sorpreso dai carabinieri mentre "marchiava" le pareti interne dell'Anfiteatro Flavio con una pietra appuntita. Nella zona arrestato anche un 50enne per furto

Ancora uno sfregio ai danni del Colosseo. Il 16 luglio un turista brasiliano di 17 anni è stato sorpreso dai carabinieri mentre incideva con una pietra appuntita l'iniziale del suo nome su una delle pareti interne dell'Anfiteatro Flavio.

Denunciato per danneggiamento aggravato

I carabinieri del comando di piazza Venezia e della compagnia speciale hanno sorpreso il minorenne intento a lasciare su una parte del Colosseo la traccia del suo passaggio nella capitale: la lettera "G", iniziale del suo nome. Il giovane è stato immediatamente identificato e poi denunciato a piede libero per danneggiamento aggravato. Poco dopo, sempre all'Anfiteatro di Flavio, i miliatri hanno arrestato un cittadino tunisino di 50 anni, nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti. L'uomo aveva appena rubato la borsa che una turista, impegnata a immortalarsi in un "selfie" con sfondo Colosseo, aveva appoggiato momentaneamente su un vicino muretto.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24