Manerba del Garda, turista danese di 17 anni denuncia stupro di gruppo

1' di lettura

La ragazza ha raccontato di essere stata aggredita fuori da un locale. Il suo racconto è ritenuto credibile dai carabinieri che indagano per violenza sessuale. I responsabili sarebbero stati ripresi dalle telecamere del parcheggio dove sono avvenuti i fatti

Una turista danese di 17 anni ha denunciato di essere stata violentata fuori da un locale a Manerba, sponda bresciana del Lago di Garda, lo scorso giovedì, 12 luglio. La minorenne, che si trovava lì in vacanza in un camping con la famiglia, ha raccontato di essere stata abusata da un gruppo composto da quattro persone e sarebbe riuscita ad allontanarsi urlando. La giovane è stata poi portata in ospedale dopo essere stata notata da altri ragazzi di passaggio all'esterno del locale. Il racconto della 17enne è ritenuto credibile dai carabinieri che indagano e la Procura di Brescia ha aperto un’inchiesta per violenza sessuale.

Le indagini

La ricostruzione fornita dalla ragazza è stata confermata anche dagli inquirenti e dai medici dell'ospedale dove è stata visitata. Sotto choc, la giovane ha deciso con la famiglia di lasciare l'Italia e di tornare a casa in Danimarca. I carabinieri sono sulle tracce dei responsabili dell'aggressione che sarebbero stati immortalati dalle telecamere del parcheggio dove sono avvenuti i fatti.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"