Napoli, rapina alle Poste centrali: in azione la "banda del buco"

Cronaca
La polizia è arrivata quando i quattro autori del colpo erano già scappati (Fotogramma)
Fotogramma_Polizia_Stato

I banditi sono entrati da un cunicolo sotterraneo nel giorno di riscossione delle pensioni. Bottino ancora da quantificare 

Rapina questa mattina agli uffici delle Poste di piazza Matteotti.  Secondo quanto riportato dal quotidiano locale “Il Mattino”, quattro persone, armate e con addosso tute bianche e passamontagna, sarebbero entrati sbucando dal pavimento in una stanza alle spalle delle casse. Nei saloni delle Poste si erano già radunati i clienti, la maggior parte pensionati in fila per la riscossione della quattordicesima mensilità. 

Bottino da quantificare

I quattro si sono impossessati di alcuni plichi contenenti il denaro per i pagamenti e sono poi fuggiti, attraverso lo stesso cunicolo da cui erano entrati, quando una guardia giurata ha puntato una pistola contro di loro. Ancora da quantificare il bottino. La polizia è intervenuta in forze, dato che la Questura è vicina alle Poste centrali di Napoli. Nelle ricerche coinvolto anche un elicottero. Nessuno è rimasto ferito ma alcuni dipendenti hanno avvertito lievi malori. Per questo motivo sul posto è giunta anche un'ambulanza.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24