Aggressione al figlio di Simona Ventura e Stefano Bettarini, 4 fermi

3' di lettura

Si tratta dei due ragazzi italiani e due albanesi indicati agli agenti dagli amici della vittima. Sono accusati di tentato omicidio. Niccolò Bettarini non è in pericolo di vita. Il questore chiude la discoteca Old Fashion per un mese

Sono stati fermati in quattro, quasi tutti con precedenti penali, per l'aggressione a Niccolò Bettarini, 19 anni, figlio della conduttrice tv Simona Ventura e dell'ex calciatore Stefano, accoltellato domenica mattina dopo una lite fuori dalla discoteca Old Fashion a Milano. Il questore di Milano ha ordinato la sospensione della licenza e quindi la chiusura del locale per un mese.

I 4 fermati

Le persone fermate sono due italiani di 24 e 29 anni e due albanesi di 23 e 29 anni, accusati di tentato omicidio. Sono i quattro uomini che gli amici di Niccolò Bettarini avevano indicato nel corso della lunga giornata di testimonianze e che sono stati interrogati dagli agenti della Squadra mobile e della Volante. Uno dei fermati sarebbe legato ad ambienti della curva dell’Inter, raggiunto anche da un provvedimento di Daspo negli anni scorsi. Nel corso dell'interrogatorio il giovane avrebbe però negato il suo coinvolgimento.

Chiesta la custodia in carcere

Il pm di Milano Elio Ramondini, nella richiesta di custodia cautelare in carcere, ha osservato che data la "gravità" dell'aggressione ai danni Bettarini c'è il rischio che, se lasciati liberi, i quattro fermati per tentato omicidio possano essere protagonisti di altri episodi di violenza. Nella richiesta di custodia in carcere, inoltrata assieme all'istanza di convalida del fermo al gip che domani dovrebbe fissare le date degli interrogatori, il pm ha contestato anche le altre due esigenze cautelari previste, la reiterazione e l'inquinamento probatorio. I fermati al momento non sono stati sentiti alla presenza di difensori e aspettano in carcere gli interrogatori di garanzia.

Operato lunedì mattina

Nella mattinata di lunedì, intanto, Niccolò Bettarini è stato sottoposto a un intervento chirurgico. Lo riferisce l'Ospedale Niguarda, dove è stato ricoverato in seguito alle ferite riportate. "L'intervento è durato circa due ore, durante le quali i chirurghi hanno ricostruito il nervo lesionato". La valutazione del recupero delle funzionalità dell'arto, come sempre in questo tipo di interventi, richiederà alcuni mesi.

Simona Ventura: "Sei stato coraggioso"

"Dopo questa lunga, lunghissima giornata, posso dire che è andata bene. Stai migliorando, grazie a Dio... Sei stato coraggioso e ti voglio bene e anche di più Niccolò. Mamma". Con queste parole su Twitter, Simona Ventura ha rivolto ieri sera un pensiero a suo figlio.

 

Data ultima modifica 02 luglio 2018 ore 18:43

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"