Monza, rubarono un Rubens e un Renoir: arrestate cinque persone

Cronaca
Gli arresti sono stati eseguiti dai carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale di Monza (archivio Fotogramma)
Fotogramma_carabinieri

Il colpo era stato messo a segno nell'aprile del 2017 ai danni di un mercante d'arte. Il valore delle opere, non ancora rintracciate, è di 26 milioni di euro

Cinque persone, quattro cittadini italiani e uno croato, sono state arrestate dai carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale di Monza. Sono accusate di aver rubato nel 2017 due quadri, un Rubens e un Renoir, per un valore di circa 26 milioni di euro.

Il furto del 2017

Gli agenti hanno eseguito cinque arresti, tre con custodia cautelare in carcere e due ai domiciliari, in base a un'ordinanza del gip di Monza per furto aggravato. I quadri erano stati rubati nell'aprile 2017 a un mercante d'arte a Monza. Due uomini si erano finti interessati all'acquisto e, dopo diversi incontri sembravano disposti a concludere l'affare. Tuttavia, dopo essersi allontanati con una scusa, i due si sono dileguati con le opere. Le indagini per risalire ai quadri sottratti, coordinate dal pm Salvatore Bellomo, sono ancora in corso.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24