Migranti, la Sea Watch arrivata a Reggio Calabria: oltre 200 a bordo

Cronaca

La nave della Ong di proprietà di un’organizzazione tedesca battente bandiera olandese, è rimasta tre giorni in acque Sar prima che arrivasse dall'Italia l'autorizzazione all'approdo. A bordo anche 29 minori tra i 9 e i 18 anni e un bambino di 5 anni. Sbarchi in Sicilia

È arrivata nel porto di Reggio Calabria la Sea Watch 3, nave di una Ong tedesca battente bandiera olandese con a bordo 232 migranti soccorsi nei giorni scorsi nel Canale di Sicilia. È il primo sbarco che avviene in Italia dopo l’insediamento del nuovo governo. A terra, sotto il coordinamento della Prefettura, è scattato il piano di accoglienza e identificazione. (SKY TG24 A BORDO DELLA SEA WATCH 3)

Migranti in condizioni precarie e disidratati

La Sea Watch 3 è rimasta tre giorni in acque Sar (Search and Rescue) prima che dall’Italia arrivasse l'autorizzazione all'approdo, giunta solo ieri dal Viminale che ha indicato il porto di Reggio Calabria. A bordo dell’imbarcazione ci sono 215 uomini, di cui 29 minori non accompagnati di età compresa tra i 9 ed i 18 anni ed un bambino di 5 anni, e 17 donne, una delle quali incinta. Le loro condizioni sono precarie e presentano problemi di disidratazione per la lunga permanenza in mare. Nessuna indicazione al momento sulla destinazione finale dei migranti, ma ci sono già i pullman per il loro trasferimento.

Le polemiche con Malta

La Sea Watch aveva cercato di trasbordare un centinaio di migranti imbarcati su un'altra nave di una ong, la Seefuchs, ma l’operazione non era andata a buon fine a causa delle cattive condizioni meteo. A prestare assistenza alla Seefuchs è stato un mercantile dirottato in zona dalla Sala operativa della capitaneria di porto, dopo il rifiuto di Malta di prestare assistenza. Un no, quello de La Valletta, che ieri ha suscitato le dure critiche del ministro dell’Interno Matteo Salvini: “Il buon Dio ha messo Malta più vicina della Sicilia e non può sempre rispondere di no a qualsiasi richiesta di intervento”.

Oltre 200 sbarcati a Pozzallo

Sbarchi anche in Sicilia, due navi con migranti soccorsi in mare sono arrivate nel porto di Pozzallo, nel ragusano. A bordo di una prima  imbarcazione ci sarebbero 126 migranti, sulla seconda  circa 109 migranti. Le due navi sono arrivate nella notte. Come si  apprende, i migranti verranno inizialmente diretti all'hotspot di  Pozzallo da cui verranno però trasferiti secondo un piano già definito.

Cronaca: i più letti