Modena, svaligiata la casa dello chef Massimo Bottura

Massimo Bottura (Getty)
1' di lettura

Il cuoco, al momento dell’irruzione dei ladri, si trovava fuori per lavoro. Nell’appartamento c’erano la moglie ed il figlio, che si sarebbe accorto della presenza dei malviventi e sarebbe rimasto immobile per la paura. Ancora da definire l'entità del bottino

Furto nell'abitazione dello chef Massimo Bottura a Modena, mentre lui si trovava fuori per impegni di lavoro. È accaduto nella notte tra il 17 e il 18 maggio. In casa, al momento dell’irruzione dei ladri, si trovavano la moglie e il figlio dello chef, che si sarebbe accorto della presenza dei malviventi e sarebbe rimasto immobile per la paura. La dinamica dell'accaduto è ancora da chiarire. Sul posto è intervenuta la polizia: secondo le prime ricostruzioni delle forze dell’ordine, i ladri sarebbero entrati dal balcone, forzando una finestra nella camera da letto, per poi impossessarsi di gioielli e oggetti di valore e uscire dalla porta principale, dopo avere cercato altra refurtiva nella casa. Ancora da definire il bottino che i ladri sono riusciti a rubare.

Bottura già vittima dei ladri

L'abitazione di Bottura, riferisce la stampa locale, era già stata presa di mira dai ladri quattro anni fa, sempre nel mese di maggio, mentre la famiglia dello chef si trovava in Turchia per l'inaugurazione di un locale. A marzo dell'anno scorso, invece, era stato colpito il ristorante “Osteria Francescana”, di cui Bottura è chef.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"