Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Disinnesco ordigno bellico, domenica 8 a Bologna oltre 9mila evacuati

Gli artificieri dell'esercito mettono in sicurezza un ordigno a Foggia (archvio Ansa)
2' di lettura

Le operazioni degli artificieri richiedono l'allontanamento temporaneo di 5.694 famiglie. Modifiche alla viabilità cittadina per auto, bus, taxi, treni e aerei. Sospesa dalle 9 alle 16 la circolazione ferroviaria nella stazione di Bologna Centrale

Una bomba della Seconda guerra mondiale sarà disinnescata domenica 8 aprile a Bologna. Le operazioni di messa in sicurezza cominceranno dalle 9 della mattina e comporteranno anche l'evacuazione di 9.401 persone, per un totale di 5.694 famiglie.

La bomba da 213 chilogrammi

L'ordigno, una bomba d'aereo Mk IV di fabbricazione britannica, è stato rinvenuto occasionalmente in un cantiere edile tra le vie Zanardi e Bovicampeggi nelle vicinanze del sottopasso ferroviario. Gli esperti hanno comunicato che si tratta di un esemplare dal peso di 500 libbre (213 kg, di cui 66 kg di esplosivo ad alto potenziale). La bomba, in cattivo stato di conservazione, è già stata messa in sicurezza dagli artificieri dell'Esercito provenienti dal reggimento genio ferrovieri di Castel Maggiore (Bologna), a partire dallo scorso 15 marzo. Questa operazione ha permesso agli artificieri di circoscrivere l'area e realizzare attorno all'ordigno una struttura di protezione. La zona di pericolo da considerarsi in un raggio lineare di 800 metri, interessa parte dei quartieri Navile e Porto-Saragozza. Per i cittadini residenti saranno allestiti sei punti di accoglienza e due presidi sanitari. Il disinnesco avverrà mediante despolettamento sul luogo del ritrovamento e successivo trasporto nella cava "I Laghi" (località Pianoro) per procedere al brillamento.

Le variazioni alla viabilità

In occasione delle operazioni sono state previste modifiche alla viabilità cittadina che riguarderanno auto, bus, taxi, treni e anche aerei. La circolazione ferroviaria nella stazione Bologna Centrale sarà parzialmente sospesa dalle ore 9 alle 16. In particolare saranno inibiti la partenza e l'arrivo dei treni diretti o provenienti da Piacenza, Verona, Padova, Riola (Porretta) e Vignola. La stazione sotterranea non è interessata dai provvedimenti, pertanto il traffico dell'alta velocità non subirà modifiche. Durante le operazioni di disinnesco non sarà possibile accedere al "Kiss&Ride" dalla rotonda di via Svampa. Infine, saranno limitate per ragioni di sicurezza anche le operazioni di decollo e atterraggio per l'aeroporto di Bologna. Durante le attività di disinnesco il terminal passeggeri rimarrà comunque sempre aperto e sarà raggiungibile tramite la viabilità ordinaria.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"