Treno deragliato Milano: fuori da binari per 2 km prima dello schianto

Cronaca
Nel deragliamente hanno perso la vita tre persone (La Presse)

Sarebbe stato il cedimento strutturale di 23 centimetri di rotaia la causa del disastro. Aperto un fascicolo per disastro ferroviario colposo, sequestrata la scatola nera. TUTTI I VIDEO - GLI AGGIORNAMENTI

Un pezzo di binario di 23 centimetri, posto proprio sopra una giuntura. Gli investigatori impegnati nella ricostruzione dell'incidente ferroviario di Pioltello, che ha provocato la morte di tre persone e il ferimento di 10, hanno individuato quello che definiscono il 'punto zero', dove si sarebbe verificato il cedimento all'origine del disastro. Il pezzo è stato trovato a una ventina di metri da dove si è rotto. Proprio dal 'punto zero' sono visibili tracce di trascinamento, il che porta per il momento a supporre che l'incidente sia stato causato dalla rottura e non - viceversa - che la lacerazione del binario possa essere conseguenza di un altro guasto.

La ricostruzione

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, l’incidente parte circa un chilometro prima della stazione di Pioltello, quando il treno viaggia a 140 chilometri orari, una velocità che, al momento, non risulta essere stata segnalata come eccessiva per quella tratta. A quel punto l'incidente: Tre vetture hanno percorso con alcune ruote fuori dalle rotaie circa due chilometri. Il terzo vagone è stato il primo a deragliare. Ha abbattuto tre pali dopo essere uscito dall'asse e poi ha colpito anche un quarto palo, quello che, in sostanza, lo ha fermato. Ed è proprio sul terzo vagone che viaggiavano le tre vittime. A quel punto il treno si è scomposto. Sono molti ad aver trovato strano lo slittamento di soli due vagoni mentre gli altri, in testa e in coda, sono rimasti in asseAi soccorritori il macchinista (che era in coda, perché il convoglio era a trazione posteriore) ha raccontato: "Quando ho sentito che vibrava tanto, ho azionato subito il freno ma era già troppo tardi, il treno era già fuori dai binari". 

Si indaga per disastro ferroviario colposo

Intanto la Procura della Repubblica di Milano ha reso noto di aver aperto un'inchiesta sull'accaduto. L'ipotesi di reato al vaglio degli inquirenti è quella di disastro ferroviario colposo. Il caso di cui si è occupato da subito il pm di turno Stefano Civardi, è poi passata in mano al procuratore aggiunto Tiziana Siciliano. Quest'ultima, da quanto si è saputo, la starebbe assegnando ai pm Maura Ripamonti e Leonardo Lesti.

Area sotto sequestro

Tra i primi atti di Siciliano, la disposizione del sequestro dell'area interessata dal disastro, dei vagoni del convoglio deragliato, della "scatola nera" del treno, dei filmati registrati dalle telecamere e della documentazione relativa anche alla manutenzione e alla sicurezza della rete ferroviaria interessata. Il procuratore aggiunto ha inoltre nominato due consulenti tecnici, che già in passato si sono occupati di disastri ferroviari, per svolgere gli accertamenti del caso. La Procura prima di effettuare iscrizioni nel registro degli indagati dovrà avere un quadro più preciso sulle cause del deragliamento e sulle figure eventualmente coinvolte. Il treno è della società Trenord mentre dei binari è responsabile la Rete Ferroviaria Italia.

Binari obsoleti

Sembra che la rotaia che ha ceduto sulla linea Cremona-Milano stesse per essere sostituita. In quel tratto erano in corso lavori di manutenzione. Secondo i sopralluoghi in quel punto mancherebbe un pezzo di rotaia lungo una ventina di centimetri. Accanto al binario era già presente il tratto di binario nuovo che avrebbe dovuto sostituire quello vecchio e per il quale erano stati avviati i lavori di manutenzione.

Cedimento del binario: causa o effetto?

L'ufficio stampa di Rete Ferroviaria italiana, attraverso una nota, ha sottolineato che le indagini in corso serviranno a stabilire se il cedimento del binario sia stato causa o effetto dell'incidente ferroviario di Pioltello. Dalle prima analisi questo si sarebbe verificato a circa due chilometri e 300 metri dal luogo in cui il convoglio sarebbe uscito dai binari. 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24