Caso nomine a Roma, rinvio a giudizio per Raffaele Marra

Cronaca
Foto d'archivio Ansa
raffaele_marra_ansa

L'ex braccio destro della sindaca Raggi dovrà rispondere di abuso d'ufficio per la promozione del fratello Renato a capo del Dipartimento turismo. Processo al via il 20 aprile

L'ex braccio destro della sindaca di Roma Virginia Raggi, Raffaele Marra, è stato rinviato a giudizio in relazione alla vicenda della promozione del fratello Renato da vice comandante della polizia municipale a capo del Dipartimento turismo. Raffaele Marra, all'epoca capo del personale del Campidoglio, deve rispondere di abuso d'ufficio. Il processo inizierà il prossimo 20 aprile davanti all'ottava sezione del Tribunale di Roma. Per la stessa vicenda il gup del Tribunale di Roma ha accolto la richiesta di giudizio immediato avanzata da Virginia Raggi, il cui processo inizierà il prossimo 21 giugno.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24