Maltempo al Centro-Sud, allagamenti a Rieti. Vento forte a Potenza

Cronaca
maltempo_ansa

La perturbazione nord-atlantica che ha colpito l'Italia si sposta progressivamente a Sud. Forti piogge nel Reatino, dove il livello dei fiumi si è alzato. Diversi i danni provocati dalle raffiche di vento in Basilicata. LE PREVISIONI METEO

Il maltempo si sposta al Centro-Sud, con neve, vento, e forti piogge. Una fitta nevicata sul Monte Amiata ha causato il crollo del tendone di una copertura della pista del ghiaccio ad Arcidosso. Mentre si registrano disagi alla viabilità per le abbondanti piogge nella zona della Valle dell'Aniene, in provincia di Roma. I danni maggiori si registrano proprio nel Lazio e, soprattutto, nel Reatino, dove le piogge abbondanti hanno causato allagamenti e frane. L'allerta diramata dalla Protezione civile regionale è durata fino alla tarda serata di venerdì 15 dicembre. Preoccupano anche il livello dei fiumi della zona, cresciuto molto nel corso della giornata. Ma la perturbazione non si ferma: nel pomeriggio di oggi (16 dicembre), sono attese altre precipitazioni. Disagi anche in Basilicata, nella provincia di Potenza, su cui si sono abbattuti venti forti per tutta la giornata di venerdì e nella scorsa nottata causando diversi danni: rami spezzati, insegne di negozi a terra e vetture danneggiate hanno costretto a intervenire i Vigili del fuoco.

Neve sul monte Amiata, crolla un tendone

Fitta nevicata sul monte Amiata (Grosseto) dal primo pomeriggio di oggi, sabato 16 dicembre. Alcune squadre dei vigili del fuoco sono intervenute sulla strada che va da Montegiovi fino al bivio di Arcidosso e Santa Fiora per soccorrere diverse auto in difficoltà a causa della neve che sta continuando a cadere. Sotto il peso della neve è crollato il tendone della copertura della pista del ghiaccio ad Arcidosso.

Piogge nella Valle dell'Aniene, strade chiuse e frane

Disagi alla viabilità per le abbondanti piogge nella zona della Valle dell'Aniene, in provincia di Roma. L'Astral, fa sapere che "è ancora chiusa la Sp Sora-Cassino per dissesto. Il traffico è deviato sulla Sr627 della Vandra. Bisogna, invece, prestare attenzione sulla strada regionale 411 Sublacense tra il bivio per Arsoli e Madonna della Pace, per lo straripamento del fiume Aniene". Si è poi registrata "una frana sulla Sr666 di Sora al km 3+400: piccoli cedimenti sotto controllo. Personale Astral sul posto in costante monitoraggio".

Rieti, fiumi in piena e allagamenti

Le piogge abbondanti hanno causato allagamenti e fiumi in piena nel Reatino, dove ha piovuto incessantemente per diverse ore. I Vigili del Fuoco del comando di Rieti hanno segnalato criticità a Casette, una delle frazioni del capoluogo, già colpita dal maltempo nel 2012, dove i fossi sono in piena e minacciano sia diverse abitazioni che gli animali nelle stalle. Frane e smottamenti sono stati segnalati anche ad Antrodoco e Borgo Velino. Allerta anche per il fiume Turano con alcuni straripamenti. Il livello del Turano si è alzato molto e gli abitanti della zona hanno richiesto l'intervento dei Vigili del fuoco perché avevano difficoltà ad uscire dalle proprie abitazioni. A San Giovanni Reatino, una delle frazioni del comune di Rieti, alcuni residenti, in modo autonomo e per precauzione, hanno lasciato le loro abitazioni a causa del torrente Lariana, colmo e in procinto di esondare in più punti a causa delle piogge persistenti delle ultime ore. La situazione continua a preoccupare perché nel tardo pomeriggio del 16 dicembre è previsto l’arrivo di altre piogge e di altri temporali.

Forti venti su Potenza, diversi i danni

A Potenza sono stati diversi i danni causati dai forti venti: alberi e rami spezzati hanno ostacolato il transito delle vetture e alcuni sono caduti colpendo le automobili parcheggiate. I bidoni per la raccolta differenziata, per strada, sono stati spazzati via dalle forti raffiche, finendo sulle carreggiate. Le insegne di alcune attività commerciali sono finite a terra e un'elica di una pala eolica si è staccata schiantandosi sul terreno a Piani del mattino, fortunatamente non causando danni a cose o a persone. Diversi gli interventi dei Vigili del fuoco che hanno lavorato incessantemente per quasi tutta la notte. Disagi anche nel Vulture Melfese. Un camion si è ribaltato sulla Ofantina, all'altezza dello svincolo per Melfi. Nessuno è rimasto ferito. 

Cronaca: i più letti