Natale 2017: viaggi per un italiano su 4, in auto nel 77% dei casi

Cronaca
LaPresse-Code

Secondo una ricerca realizzata dal portale AutoScout24, che ha analizzato abitudini e comportamenti per le prossime festività, la maggior parte di si sposterà sceglierà le quattro ruote rispetto a treni e aerei

Quasi un quarto degli italiani viaggerà per le festività natalizie, mentre il 15% si sposterà per brindare al nuovo anno. E il mezzo preferito per farlo sarà l’automobile. È quanto emerge da una ricerca realizzata dal portale AutoScout24, che ha analizzato abitudini e comportamenti degli italiani per le prossime festività, rivelando come l'auto sarà il mezzo più usato per viaggiare sia a Natale, con il 77% delle preferenze, che a Capodanno, con l’83%.

Località di montagna e città d’arte

Nello specifico, secondo la ricerca, il 24% degli italiani si metterà in viaggio per le vacanze di Natale 2017, trascorrendo i giorni di festa, in grande maggioranza, con la propria famiglia (circa l’85%). Per l’occasione il 48% degli intervistati approfitterà di una settimana o più lontano da casa, mentre il 43% si concederà una vacanza inferiore ai 5 giorni. La maggior parte dei vacanzieri rimarrà in Italia (71%) e utilizzerà l'auto per spostarsi (77%), preferendola all'aereo e al treno. Tra coloro che opteranno per le quattro ruote, le le mete italiane più gettonate saranno quelle di montagna con il 38% delle preferenze, seguite dalle città d'arte al 20%, con Roma, Firenze e Napoli in cima alla classifica. Al terzo posto tra le destinazioni ci sono le località marittime scelte dal 12% del campione, mentre la campagna è indicata dal 9% e i laghi dal 3%. Anche a Capodanno il 65% degli italiani deciderà di brindare in famiglia, con 'solo' il 27% che festeggerà con gli amici e il 12% in coppia. Tendenza diversa, invece, per i millennials per cui, secondo AutoScout24, la compagnia degli amici diventa fondamentale per divertirsi l'ultima notte dell'anno (48%). Ma sono ancora tanti gli indecisi, con il 22% che ammette di non avere ancora scelto cosa fare.

La libertà dell’auto

Dalla ricerca emerge una netta preferenza per l’auto rispetto agli altri mezzi di trasporto. L’89% degli intervistati ha dichiarato di avere optato per questa soluzione per il maggiore grado di libertà che consente. Per l’85% del campione infatti l’automobile permette di partire ai propri ritmi e a qualsiasi ora, e dà la possibilità di ascoltare musica ad alto volume e fermarsi in qualsiasi momento (13%). Tra le ragioni che spingono i vacanzieri a scegliere le quattro ruote, la possibilità che sia l’opzione più economica incide solo per il 9% del campione.

Cronaca: i più letti