Milano, tre giovani aggrediti perché difendevano un venditore di rose

Cronaca
Foto d'archivio (Fotogramma)
01_Venditore_rose_Fotogramma

I giovani volevano prendere le difese dell’uomo infastidito da altre quattro persone che volevano rubargli i fiori. Presi a schiaffi e spintoni, sono stati accompagnati al Policlinico con lievi contusioni

Tre giovani di 21, 22 e 23 anni sono stati aggrediti nel tentativo di difendere un venditore di rose molestato da altri quattro ragazzi. L’episodio è avvenuto a Milano, all'angolo tra l'Alzaia Naviglio Pavese e viale Gorizia, nella notte tra l'8 e il 9 dicembre. Il venditore straniero era stato avvicinato da 4 persone che avrebbero iniziato a prenderlo in giro e a infastidirlo. con l'intento di portargli via le rose.

Spintoni e schiaffi

I tre ventenni si sono intromessi per difendere l'uomo, ma sono stati aggrediti con spintoni e qualche schiaffo. Gli aggressori sono scappati prima dell'arrivo della polizia; i tre giovani sono stati accompagnati al Policlinico dove hanno riportato lievi contusioni non preoccupanti.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.