A Torino polveri sottili sotto la soglia, ma restano i blocchi

Cronaca
blocco_auto_torino_ansa

L'amministrazione comunale ha deciso di non revocare le misure anti-smog, nonostante il forte vento di domenica abbia fatto scendere i livelli di Pm10 nell'aria. Resta il divieto ai veicoli Diesel fino a Euro 5

Continuano a Torino i blocchi alla circolazione delle auto più inquinanti. Il vento che si è alzato domenica sul capoluogo piemontese non è bastato: l’amministrazione ha deciso di non revocare il divieto nonostante il livello di Pm10 sia tornato sotto i limiti. Resta quindi lo stop ai veicoli diesel fino agli Euro 5, dalle ore 8 alle ore 19 per le auto destinate al trasporto di persone, e dalle ore 8.30 alle 14.00 e dalle 16.00 alle 19.00 per quelle destinate al trasporto merci. Il divieto riguarda anche i gpl, metano e benzina Euro 0.

Livello di Pm10 tornato sotto la soglia

Su Torino rimangono attivi quindi i provvedimenti anti-inquinamento del 2° livello stabiliti dai protocolli che scattano quando viene superata per 10 giorni consecutivi la soglia limite di polveri sottili. Domenica, grazie al forte vento che soffiava sulla città, il livello di Pm10 è tornato sotto i 50 microgrammi per metro cubo previsti dalla legge come limite massimo. La concentrazione di polveri sottili è scesa fino a 35 microgrammi per metro cubo dopo 12 giorni consecutivi di superamento della soglia.

Cronaca: i più letti