Ritrovata la ventenne scomparsa nel "bosco della droga" a Marnate

Cronaca
Varese_bosco_della_droga

Della ragazza si erano perse le tracce sabato 14 ottobre: è stata rintracciata in un autogrill di Castronno, nel Varesotto, insieme a due uomini, ora indagati

La ventenne di cui si erano perse le tracce sabato 14 ottobre nel "bosco della droga" a Marnate, in provincia di Varese, è stata ritrovata. Secondo quanto appreso la ragazza sta bene ed è stata individuata dai carabinieri di Varese e Saronno all'interno di una macchina nella tarda serata del 16 ottobre. Sulla vettura si trovavano anche due uomini, rispettivamente di nazionalità italiana e marocchina. Ai militari la giovane ha dichiarato di essersi allontanata volontariamente ma, mentre gli accertamenti proseguono, al momento i due individui con cui si trovava sono indagati in stato di libertà per sequestro di persona.

La ricostruzione dei fatti

Il ritrovamento è stato possibile grazie alla collaborazione tra i carabinieri e la polizia stradale che, durante un pattugliamento congiunto, sono riusciti a rintracciare la ragazza in un autogrill di Castronno, nel Varesotto. Succesivamente le forze dell'ordine hanno interrogato sia i due uomini che la ragazza e, secondo quanto emerso (la cui attendibilità è ancora al vaglio degli inquirenti), nel giorno della scomparsa la giovane e il suo convivente, dopo aver passato la giornata insieme, si sarebbero recati al "bosco della droga", area verde di Marnate così chiamata per la presenza di numerosi pusher e consumatori di sostanze stupefacenti. Qui la giovane si sarebbe introdotta nel "bosco", mentre il suo compagno sarebbe rimasto all'esterno: secondo la ricostruzione quest'ultimo avrebbe poi urlato per segnalare l'arrivo della polizia e allora la 20enne si sarebbe allontanata con il connazionale con cui è stata ritrovata.  

Verifiche ancora in corso

Su questa versione dei fatti sono ancora in corso degli accertamenti. La giovane, poi tornata a casa col fidanzato, avrebbe anche sostenuto di aver cercato di contattare la madre quando si era diffusa la notizia della sua scomparsa, comunicazione che però non sarebbe mai avvenuta.

Cronaca: i più letti