Sciopero Atm Milano: sospesa M5, regolari altre linee

Cronaca

L'agitazione sindacale dei lavoratori Atm associati al Cub Trasporti ha causato disagi con linee interrotte e rallentamenti. Sono state garantite le fasce di garanzia prima delle 8.45 e tra le 15 e le 18

E' stata una giornata un po' complicata per chi utilizza alcune linee dei mezzi pubblici a Milano. Uno sciopero dei lavoratori del Gruppo ATM S.p.A. per tutta la giornata di venerdì 6 ottobre, ha interessato la metropolitana, bus e tram. Garantite le fasce di garanzia all'inizio della giornata, prima delle 8.45 e nel pomeriggio tra le 15 e le 18.

Ai disagi per l'agitazione indetta da Cub Trasporti contro la privatizzazione della società, si è aggiunto il deraglimento di un treno all'altezza dei Cimiano; un po' di spavento, ma nessun ferito (FOTO).

18.45 - La metro M5 è definitivamente sospesa e resta chiusa fino al termine del servizio. Regolare il servizio su M1, M2 e M3.

Riprende lo sciopero

18.00 - Come annunciato dal CUB, al termine della fascia di garanzia riprende lo sciopero dei trasporti. Il servizio su M1, M2 e M3, così come sui mezzi di superficie prosegue regolarmente. La M5 verrà invece gradualmente sospesa fino al termine del servizio.

Fascia di garanzia 15-18

17.10 - Attraverso un comunicato comparso sul proprio sito ufficiale, l'Atm ha comunicato che la circolazione della M2 è ripresa nella tratta interrotta tra le stazioni di Udine e Cascina Gobba. I tecnici hanno infatti risolto il problema riallineando il vagone deragliato e liberando i binari "grazie ad una motrice che ha trainato il mezzo". Possibili comunque dei ritardi e rallentamenti in tutte le direzioni.

17.00 - Resta ancora bloccata la tratta Cascina Gobba-Caiazzo della M2, a causa del deragliamento di un vagone della metropolitana tra le stazioni di Udine e Cimiano. L'Atm comunica che, dopo i rilievi, i tecnici sono a lavoro per verificare gli impianti e ripristinare al più presto la circolazione. Oltre ai bus sostitutivi allestiti in superficie, Atm ricorda che è possibile utilizzare anche le linee alternative 75, 44, 86, 56 e 925.

Iniziata la fascia garantita

15.00 - Ripresa regolarmente la circolazione della M5, bloccata per tutta la mattinata, e delle linee di superficie. Lo sciopero ricomincerà dalle ore 18 sino al termine del servizio.

14,30 - Possibile aumento dei tempi di attesa per i mezzi di superficie. Dopo i disagi sulla linea verde (M2) e la chiusura della linea M5, anche bus e tram - secondo le ultime comunicazioni dell'Atm - possono subire ritardi a causa dello sciopero in atto che si fermerà solo dalle 15 alle 18 durante la fascia di garanzia.

Deragliamento di un treno della Metro a Milano

14.00 - Un incidente sulla linea M2 ha provocato la sospensione del traffico tra le fermate Udine e Cascina Gobba. Secondo quanto rivela l'azienda di trasporti in un comunicato: "Intorno alle 12, tra le stazioni di Udine e Cimiano M2, un guasto ha provocato il disallineamento del primo asse del terzo carrello di un treno, il macchinista ha prontamente fermato il convoglio e interrotto la marcia". L'Atm ha comunicato che non ci sono stati feriti. La circolazione dovrebbe essere ripristinata in poche ore. "Il personale Atm - si legge nella nota diffusa - ha prontamente fatto scendere i passeggeri dal treno e li ha condotti all'uscita in sicurezza. Nel contempo i tecnici Atm sono al lavoro per verificare gli impianti e il treno e ripristinare al più presto la circolazione. Nella tratta interrotta è stato istituito un servizio di bus sostitutivi.

13.10 - Continua il blocco dei mezzi sulla linea verde tra le stazioni di Cascina Gobba e Caiazzo per un guasto nella stazione di Cimiano. Sono ora attivi 20 bus sostitutivi. Il personale dell'Atm "ha prontamente fatto scendere i passeggeri dal treno e li ha condotti all'uscita in sicurezza" e "nel contempo i tecnici sono al lavoro per verificare gli impianti e il treno e ripristinare al più presto la circolazione".

 

 

12.00 - Sulla linea M2 la circolazione è sospesa tra Cascina Gobba e Caiazzo, ma le "verifiche necessarie" sono ancora in corso. Regolare il servizio sulle altre linee. Sono comunque stati previsti dei bus sostitutivi per coprire la zona. Restano regolari le tratte Assago/Abbiategrasso-Caiazzo e Cascina Gobba-Cologno Nord/Gessate.

Possibili rallentamenti per il trasporto in superficie

11.55 - Con un tweet, Atm ha annunciato l'inizio di un possibile aumento dei tempi d'attesa per il trasporto in superficie. Nella stessa comunicazione, l'azienda dei trasporti meneghina ha poi confermato la situazione delle linee metropolitane.

Regolari M1, M2, M3 e servizio di superficie

11.00 - Atm ha pubblicato un aggiornamento sul suo sito circa lo sciopero in corso a Milano. "È in corso dalle 8,45 lo sciopero del trasporto pubblico che si protrarrà fino alle 15 - si legge sul portale -. La circolazione delle linee M1, M2 e M3 e di superficie è regolare. Sospesa la circolazione della linea M5. La circolazione sarà regolare dalle 15 alle 18. La seconda fascia di sciopero è prevista dalle 18 al termine del servizio". L'aggiornamento è stato lanciato anche con un tweet via social.

In chiusura la metro 5, le altre linee ancora regolari

09.25 - Atm ha comunicato tramite la sua pagina Twitter che i treni della linea M5 stanno progressivamente interrompendo il servizio. Gli ultimi convogli sono partiti e arrivati ai rispettivi capolinea. Il servizio su M1, M2, M3 prosegue invece regolarmente.

Le ragioni dello sciopero

I lavoratori stanno scioperando a causa della possibilità che il comune indica una gara d'appalto internazionale per affidare la gestione del servizio del trasporto pubblico milanese. La protesta è stata organizzata dalla Confederazione Unitaria di Base Trasporti (Cub Trasporti).

Cronaca: i più letti