Taranto, perseguitava l'ex convivente: arrestato un 46enne

Cronaca
carabinieri-ansa

L'uomo, già noto alle Forze dell'ordine per precedenti penali, è stato denunciato dall'ex di 37 anni dopo un'aggressione confermata da un circuito di telecamere. Su di lui pende ora l'accusa di atti persecutori, lesioni personali e danneggiamento aggravato

Un presunto caso di talking si è verificato a Palagiano, in provincia di Taranto, dove i Carabinieri hanno arrestato un 46enne con l'accusa plurima di atti persecutori, lesioni personali e danneggiamento aggravato.

La denuncia della vittima

L'uomo, già noto alle Forze dell'ordine e con precedenti penali, è stato raggiunto dai militari in seguito all'allarme lanciato dalla sua ex convivente. La donna, una 37enne del luogo che aveva già denunciato l'uomo per azioni intimidatorie nei suoi confronti, aveva deciso di rivolgersi nuovamente alle Forze dell'ordine in seguito a un nuovo presunto episodio di violenza scatenato dall'ex lo scorso 25 settembre.  

Il racconto confermato dalle telecamere

Dopo il loro intervento sul posto, i militari hanno acquisito le immagini di un sistema di videosorveglianza attivo in zona, che hanno confermato il racconto della vittima. Subito dopo aver accertato i fatti sono scattate le ricerche dell'uomo, che è stato individuato e arrestato: era anche in possesso di un coltello a serramanico, successivamente sequestrato dai militari. La donna, medicata dai sanitari del pronto doccorso dell'ospedale di Castellaneta (Taranto), è stata dimessa.

Cronaca: i più letti