Milano, 81enne stuprata in pieno giorno vicino al Parco Nord

Cronaca
parco_nord_milano_fotogramma

L’aggressione mercoledì mattina nei pressi di un’area verde nella zona nord della città. È caccia all’uomo, che avrebbe avvicinato la donna con un pretesto per poi abusare di lei

Violenza sessuale in pieno giorno, nei dintorni di un parco di Milano. La vittima è una signora di 81 anni, violentata mercoledì mattina da un uomo che la avrebbe avvicinata con la scusa di volerla aiutare. E ora è caccia allo stupratore da parte degli inquirenti, chiusi nel più stretto riserbo. 

La prima ricostruzione dei fatti

Secondo le poche informazioni trapelate sino a questo momento, la donna si trovava nei paraggi del Parco Nord, polmone verde esteso tra il comune di Milano e gli altri centri nell’Hinterland settentrionale. Forse era uscita per la spesa, o per una semplice passeggiata. A un certo punto un uomo l'avrebbe approcciata col pretesto di volerle dare aiuto. Invece avrebbe sopraffatto la donna, abusando di lei.

Nessun dettaglio sull'aggressore

Dopo il fatto, la donna è stata ricoverata in un primo momento al vicino ospedale Niguarda. Una volta compreso che si trattava di una violenza sessuale, è stata trasferita alla clinica Mangiagalli, centro del capoluogo lombardo specializzato nelle cure e nel prestare supporto alle donne vittime di violenza. Sul caso gli investigatori mantengono riserbo assoluto. La Polizia si è messa subito alla ricerca di eventuali telecamere installate nei paraggi, che possano aiutare a identificare il responsabile.

Cronaca: i più letti