Fermati due siriani a Pozzallo: sono accusati di terrorismo

Cronaca
migranti_ansa

Nei cellulari dei due migranti sono state trovate immagini di kamiakze

Due siriani, uno dei quali minorenne, sono stati fermati dalla Digos di Ragusa nel porto di Pozzallo - dove erano arrivati su un traghetto proveniente da Malta - con l'accusa di terrorismo. Nei cellulari dei due sono state trovate immagini di kamikaze con cinture esplosive con il proclama "Da oggi nessuna pietà" riportato in arabo.

Il fermo è avvenuto nell'ambito del potenziamento dei controlli disposti anche nei porti per il G7 di Taormina (LO SPECIALE)
 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24