Migranti, migliaia soccorsi in mare. Vertice ministri Ue-Africa a Roma

Cronaca
Un'operazione di soccorso dei migranti nel Mediterraneo (Archivio Ansa)

Oltre 3mila persone sono state salvate nel Mediterraneo nelle ultime ore, 2000 accolti in Sicilia. Ci sono anche donne incinte e minori non accompagnati. Nella Capitale incontro istituzionale per cercare un’intesa sulla gestione del flusso migratorio. Presenti Gentiloni e Serraj

Sono oltre 3300 i migranti salvati nel Mediterraneo nelle ultime ore in 25 diverse operazioni di soccorso. Augusta ne accoglie nel primo pomeriggio di lunedì 20 marzo 1477, a bordo di nave Dattilo della Guardia costiera, soccorsi in sette distinte operazioni. Domani, invece, fissato l'arrivo a Catania di nave Aquarius di Sos Mediterranee che con Medici senza frontiere è intervenuta in aiuto di 946 persone alla deriva su sette gommoni e due barconi a 20-25 miglia a nord di Sabratha, con il supporto di nave Minden della Ong Life boat.

 

Migliaia salvati in mare - Le operazioni di soccorso sono state coordinate dal Comando generale delle Capitanerie di Porto. Hanno partecipato diverse unità della Guardia costiera, di Ong e della missione dell'Unione europea Eunavformed. Tra coloro che arriveranno in Sicilia ci sono anche 128 donne, undici delle quali in stato di gravidanza: i minori sono 248 di cui 214 "soli". Provengono in maggioranza da Bangladesh, Nigeria, Costa d'avorio e Guinea Conakry e da altri Paesi dell'Africa Sub-sahariana.

 

Oltre 20mila sbarchi in tre mesi - Dal primo gennaio a oggi, secondo gli ultimi dati forniti dal ministero dell'Interno, sono stati 18.232 i migranti giunti sulle coste italiane: +31,88% rispetto allo stesso periodo del 2016 e +80,96% rispetto al 2015. A questi andranno aggiunti i circa 3 mila migranti soccorsi nel weekend.

 

Il vertice a Roma - Il tema migranti è al centro di un vertice organizzato a Roma. È la prima riunione del "Gruppo di contatto sulla rotta migratoria del Mediterraneo centrale", presieduto dal ministro dell'Interno Marco Minniti; ospitato presso la Scuola Superiore di Polizia della Capitale. Alla conferenza intervengono il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, il responsabile del Viminale Marco Minniti, i ministri dell'interno di Austria, Francia, Germania, Malta, Slovenia e Svizzera per l'Europa e di Algeria, Tunisia e Libia per l'Africa. Ci sarà anche il Commissario europeo all'immigrazione, Dimitris Avramopoulos. Presente anche il premier del governo di accordo nazionale della Libia, Fayez Al Serraj.

 

<iframe width="560" height="319" src="//player.sky.it/player/external.html?id=332661" frameborder="0" allowfullscreen="true"></iframe>

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24