"Denaro per contenere protesta", arrestati 2 esponenti SI Cobas

Cronaca
(Foto d'archivio)
arresto_si_cobas

I due membri del sindacato di Modena, uno dei quali è il coordinatore nazionale, pretendevano soldi da un gruppo industriale, attivo nel settore della lavorazione delle carni, per limitare anche i picchetti

Due esponenti nazionali di spicco del sindacato “Si Cobas” sono stati arrestati dalla Polizia di Stato di Modena con l’accusa di estorsione aggravata e continuata nei confronti di un noto gruppo industriale della zona.

 

Soldi per moderare le proteste - Uno dei due arrestati è Aldo Milani, coordinatore nazionale del sindacato. Lo scrive direttamente "Si Cobas" sul suo blog. I poliziotti della squadra mobile hanno sorpreso i due responsabili in flagranza di reato, poco dopo che avevano incassato una parte della somma di denaro estorta per moderare le attività di protesta e di picchettaggio nei confronti delle aziende del gruppo, attivo nel settore della lavorazione delle carni.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24