Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Terremoto, scosse nel Perugino. Panico ma nessun danno

1' di lettura

Una serie di eventi sismici, il più forte di magnitudo 3.7 poco dopo mezzanotte, è stata registrata dall’Ingv in Umbria tra lunedì e martedì 27 agosto. Il sisma è stato avvertito anche nelle Marche

Serie di scosse di terremoto nella notte tra lunedì 26 e martedì 27 agosto a Gubbio, in Umbria. La prima, di magnitudo 3.7, è stata registrata dall'Istituto nazionale di Geofisica e vulcanologia (Ingv) nove minuti dopo la mezzanotte. Altre, con magnitudo compresa tra 2 e 2.5, si sono verificate alle 3:14, alle 4:38, alle 5:04 e alle 5:14.
Ulteriori scosse, di magnitudo 2.7 e magnitudo 3.1, sono state avvertite rispettivamente alle 9.19 e alle ore 12.51.
Tutte le scosse hanno avuto epicentro nelle vicinanze di Gubbio. Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile non risultano al momento danni a persone o cose.
Le scosse sono state avvertite dalla popolazione anche in tutto il circondario fino a Gualdo Tadino, Pietralunga, Montone, Umbertide e perfino a Città di Castello e Assisi.

La scossa ha creato un po’ di panico tra gli abitanti delle zone coinvolte, in particolare a Gubbio, dove diverse persone si sono riservate in strada. Nonostante nessun danno sia stato segnalato e non ci siano state richieste di intervento, nella mattinata di martedì 27 agosto i vigili del fuoco effettueranno ulteriori verifiche.
Il sisma è stato avvertito anche nelle Marche, nella zona di Numana, dove il 22 agosto una forte scossa di magnitudo 4.4 ha fatto tremare la terra e staccare un blocco di calcare (FOTO) da una parete del Monte Conero.

Leggi tutto
Prossimo articolo