Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Borghezio, Milano apre un'inchiesta per le frasi su Oslo

L'eurodeputato della Lega Nord Mario Borghezio
1' di lettura

La procura del capoluogo dà il via a un'indagine conoscitiva per ora senza titolo di reato e senza indagati sulle affermazioni dell'eurodeputato. L'esponente leghista intanto si scusa

Guarda anche:
STRAGE IN NORVEGIA: LE FOTO - I VIDEO

APPROFONDIMENTI: Il giorno del terrore - Anti-islamico e di estrema destra: identikit dell'attentatore - Il racconto dei sopravvissuti - Le prime testimonianze sul web - La sparatoria al meeting dei giovani laburisti - Il massacro annunciato su Internet

(in fondo al pezzo tutti i video sugli attacchi in Norvegia)

La procura di Milano ha aperto un'inchiesta conoscitiva sulle dichiarazioni rilasciate a 'Radio24' dall'europarlamentare della Lega Nord, Mario Borghezio in merito alla strage di Oslo. Il fascicolo aperto d'intesa con il Procuratore Capo Edmondo Bruti Liberati è stato assegnato, al Procuratore aggiunto Armando Spataro, capo del Dipartimento Anti terrorismo e al Pm Grazia Pradella. Il Fascicolo è a modello "45" cioè senza ipotesi di reato e senza nessun indagato. Con un fax i magistrati hanno chiesto a Radio 24 di acquisire l'audio. Vogliono verificare se ci sono gli estremi per contestare l'ipotesi di istigazione alla violenza.

Borghezio intanto, sempre intervenendo a Radio 24, si scusa "con la Norvegia e, in particolare, con i parenti delle vittime" della strage di Oslo e fa sapere di mettersi a disposizione dell'autorità giudiziaria e spiega che "non mi avvarrò dell'immunità parlamentare". L'eurodeputato inoltre

Leggi tutto
Prossimo articolo