Pavia, un operaio morto e uno ferito per esalazioni di azoto

Cronaca
IMG_PAVIA20_548x345

Una cisterna vuota da pulire. Normali lavori di manutenzione. Che però sono costati la vita ad Alessandro Pedrazzini, 52 anni di Lodi. E' successo a Parona, in provincia di Pavia. Un suo collega è rimasto intossicato

La vittima è stato il primo a calarsi nella cisterna vuota all'interno della ditta Intercoating. Le esalazioni di azoto gli hanno provocato un arresto cardiaco per mancanza di ossigeno. Il collega, non vedendolo riemergere è sceso anche lui nella cisterna. Fortunatamente è però riuscito a risalire in tempo .rimanendo soltanto intossicato.

Cronaca: i più letti