A Cosenza sfida su Pnrr, salute e turismo

Calabria
aa932ff28abbcd7b9cfee3d476c7a7f7

Ballottaggio tra i due Caruso, terzo incomodo Bianca Rende

A Cosenza, per le comunali del 3 e 4 ottobre, dovrebbe delinearsi una sfida tra quasi omonimi: Franz Caruso, a capo di un'alleanza di centrosinistra a trazione Pd ma senza i 5 stelle, contro Francesco Caruso, alla testa della coalizione di centrodestra. Con un possibile terzo incomodo: Bianca Rende sostenuta da liste civiche e dai pentastellati che, a differenza della corsa per la Regione Calabria, non si sono alleati con i dem. In lizza ci sono altri cinque aspiranti alla poltrona più importante di Palazzo dei Bruzi.

Francesco De Cicco, assessore ancora in carica della Giunta Occhiuto; Valerio Formisani medico di base, attivista della sinistra; Fabio Gallo ex coreografo e autore di programmi Rai; Franco Pichierri sostenuto da 'Noi con l’Italia' e dall'imprenditore Francesco Civitelli sostenuto da liste civiche.

In ballo, per il dopo Occhiuto, Mario, sindaco, fratello di Roberto in corsa per la carica di Governatore, che ha amministrator la città per due mandati consecutivi, ci sono le ambite risorse del Pnrr una fetta delle quali sarà a disposizione della città e questioni sempre aperte come il nuovo ospedale da realizzare anche alla luce delle difficoltà e dei limiti mostrati nella fase pandemica più acuta dal presidio dell'Annunziata, il centro storico da recuperare e rigenerare, la Metro leggera e i trasporti e il turismo. Franz Caruso, lanciando il suo programma, ha proposto "un’azione di solidarietà tra generazioni" sottolineando la necessità di "ripartire dalle periferie per uno sviluppo omogeneo della città". Salute, servizi, sport e cultura nella visione del candidato sindaco del centrosinistra sono elementi prioritari. L'altro Caruso, candidato sindaco del centrodestra, si pone in continuità con l'amministrazione uscente nella quale ha svolto ruoli di primo piano come assessore e vicesindaco. "Abbiamo dimostrato - ha detto - come è possibile realizzare un modello vincente, soprattutto in ambito turistico, e il lavoro deve proseguire". Altri punti sono il completamento della riqualificazione urbana e attenzione rivolta ai trasporti e al centro storico. "Cosenza cresce insieme" è il titolo dato al programma di Bianca Rende. "La nostra idea - spiega - è quella che vede Cosenza al centro di un'area urbana più grande, di una città policentrica che, al suo interno, deve pensare ad armonizzare il livello della qualità della vita e di benessere di tutti i cittadini abitanti in qualunque quartiere". 

I candidati

Franz Caruso - è un noto penalista del Foro di Cosenza, segretario provinciale del Psi. Ex assessore provinciale nella fine degli anni ’90, Caruso è il candidato per il centrosinistra, con il supporto del Partito democratico.

Francesco Caruso - candidato del centrodestra alle prossime amministrative del 3 e 4 ottobre, è ingegnere, dal 2016 assessore ai lavori pubblici e poi vicesindaco nell’amministrazione Occhiuto dopo l’elezione di Jole Santelli a presidente della Regione Calabria. Francesco Caruso è figlio del compianto deputato Roberto, in Parlamento dal 2001 al 2006. Francesco Civitelli , imprenditore, sostenuto da cinque liste civiche, è a capo del movimento civico ‘Costruiamo il futuro’. In passato è stato già candidato come consigliere senza essere eletto, è attivo da molti anni, soprattutto sui social, apertamente in contrasto con l’amministrazione Occhiuto.

Francesco De Cicco è sostenuto da sei liste e 192 candidati. De Cicco ha ricoperto la carica di assessore ai quartieri ed alla manutenzione del Comune di Cosenza dal 2017, da tempo attivo sui social è stato il primo a dichiarare pubblicamente l’ambizione di occupare la poltrona più desiderata di Palazzo dei Bruzi.

Valerio Formisani medico di base, impegnato nel sociale, attivista della sinistra cosentina si candida per la seconda volta alla guida della città di Cosenza. È promotore di uno sportello medico gratuito nel centro storico della città, già candidato nel 2016 ottenne il cinque percento dei consensi.

Fabio Gallo ex coreografo e autore di programmi della Rai, partecipa per la prima volta alle amministrative di Cosenza. Gallo si dedica all’attività politica da tempo, impegnato in battaglie nel sociale, è a capo del movimento civico ‘Noi’ che si ispira ai valori della Costituzione Italiana e ai principi di Don Luigi Sturzo.

Franco Pichierri politico centrista è sostenuto da “Noi con l’Italia”, il partito di Maurizio Lupi. Militante nei partiti fondati dopo lo scioglimento della democrazia cristiana, si è candidato alle politiche nel 1996 e nel 2018, ma non ha mai ottenuto l’elezione in Parlamento. Tra gli incarichi pubblici ricoperti anche presidente del Comac - Consorzio Mercato Agroalimentare Calabrese.

Bianca Rende consigliera comunale uscente si candida con il supporto del Movimento Cinquestelle e di Tesoro Calabria, il movimento fondato da Carlo Tansi ex capo della Protezione civile. Un passato nel Pd e in Italia viva, è figlia di Pietro ex parlamentare della Democrazia cristiana.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24