COVID: il punto in Calabria

Calabria
0531076a245ba30ba3b890f9b5213c8c

Impennata positivi e ricoveri. Polemiche su vaccini a 'altro'

(ANSA) - CATANZARO, 01 APR - Nel giorno in cui si registra un'impennata di positivi al Covid 19 e ricoveri in area medica, in Calabria scoppia la polemica sulle vaccinazioni effettuate a persone (70.053) classificate nella categoria "altro". I nuovi positivi sono 522 (ieri 347) con un rapporto tamponi-positivi del 13, 29%. Un dato che conferma quanto emerso nel monitoraggio della settimana 24-30 marzo ad opera della Fondazione Gimbe che parla di un peggioramento dell'indicatore dei "casi attualmente positivi per 100.000 abitanti", attestatosi a 549, con un aumento dei nuovi casi rispetto alla settimana precedente del 15,5%.
    Forte crescita, nelle ultime 24 ore, anche dei ricoveri in area medica (408) con 19 ingressi ed un tasso di occupazione sempre oltre la soglia di saturazione del 40%. Calano di due unità, invece, i ricoveri in terapia intensiva (34) con la Calabria ancora sotto la soglia di pericolo. Quattro le vittime registrate oggi.
    E mentre il virus continua a diffondersi, scoppia la polemica sulle vaccinazioni. La Calabria, con i dati aggiornati dell'Agenzia italiana del farmaco aggiornati alle 15.31, risulta sempre ultima con 268.683 dosi somministrate su 356.750 (tra domani e sabato è previsto l'arrivo di circa 35mila dosi di Moderna e Astrazeneca) pari al 75,3%. Ma a far discutere sono le 70.053 dosi alla categoria "altro" nella fascia di età 16-69 pari al 18,3% contro una media nazionale dell'8,7%, nella quale non rientrano operatori sanitari e sociosanitari, personale non sanitario, ospiti strutture residenziali, over 80, forze armate e personale scolastico. Per avere chiarimenti su chi sia compreso sotto la voce "altro", il presidente della commissione anti 'ndrangheta del Consiglio regionale Antonio De Caprio ha convocato la commissione per il 7 aprile per audire il commissario alla sanità Guido Longo, il nuovo Dg del Dipartimento salute della Regione Giacomino Brancati, e il delegato del soggetto attuatore per l'emergenza Covid Fortunato Varone. Invitati anche il presidente della Commissione Sanità Sinibaldo Esposito e il presidente dell'assemblea legislativa calabrese, Giovanni Arruzzolo. (ANSA).
   

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24